La Migliore Borsa Isotermica per il Pranzo

Aggiornato il 12 ottobre 2022

Dopo 12 ore di ricerca e un’attenta analisi di 44 modelli, di cui sette testati, abbiamo stabilito che la borsa isotermica PuTwo presenta attualmente il miglior rapporto qualità-prezzo.

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, Meglio economico

PuTwo

È particolarmente pratica perché l’organizzazione interna può essere regolata e dispone di diverse tasche. Vanno evidenziate le sue prestazioni in termini d´impermeabilità e isolamento.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

PuTwo Sac Isotherme

Questo modello da 8 L è ideale per il pranzo di una persona. È dotato di 2 livelli con un divisorio isolato rimovibile, che consente di separare le bevande o le posate dai contenitori per il pranzo. Nei nostri test, abbiamo riscontrato che è perfettamente ermetico e le cuciture sono abbastanza resistenti. I cibi caldi si conservano per 2-6 ore e quelli freschi per 6-8 ore. Abbiamo potuto testare con successo le sue prestazioni d’isolamento. Per quanto riguarda il trasporto, è dotato di una tracolla e di una maniglia rimovibili, che consentono di trasportarlo in modi diversi. Sono inoltre presenti 2 tasche anteriori e 1 tasca posteriore in rete, anche se questi scomparti sono un po’ piccoli. Purtroppo il design non ci ha convinto del tutto, perché a nostro avviso assomiglia a una borsa fotografica.

 

 

Meglio di fascia media

Lekesky 11 L

Si distingue per il design accattivante e la praticità delle tasche. È isolante, ma non essendo completamente impermeabile, è consigliato per il trasporto di alimenti secchi.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Lekesky Sac Isotherme

Questo modello simile a una borsetta ha un design molto curato, che lo rende elegante da portare per un pubblico più femminile. La capacità di 11 litri consente d´inserire una bottiglia d’acqua da 750 ml o una bottiglia da 1 litro, che può essere inserita nelle reti alle estremità della borsa. La tasca frontale isolata è comoda per le posate o altri oggetti freschi, mentre l’ampia apertura consente un buon accesso al contenuto. Inoltre, il design sembra abbastanza buono, ma purtroppo non è completamente ermetico: durante il nostro test, infatti, l’acqua è penetrata leggermente. Tuttavia, mantiene il calore per 6 ore e il fresco per 12-14 ore (con l’impacco freddo).

 

Alternativa economica

Maped Picnik

Il prezzo accessibile, la facilità di accesso al contenuto e l’impermeabilità verificata sono i punti di forza di questo modello semplice, soprattutto per i bambini.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Maped Picnik Origins

La borsa ha una capacità di 6,4 litri, sufficiente per spuntini, pranzo e bevande per un bambino o un adulto. La nostra borraccia da 750 ml si adatta perfettamente alla borsa. La maniglia per il trasporto e il peso ridotto sono comodi e il tessuto esterno in poliestere supera a pieni voti il test di ermeticità. L’isolamento termico è garantito per circa 6 ore con un impacco di ghiaccio. Durante questo periodo, la nostra bottiglia d’acqua è rimasta abbastanza fresca. Per quanto riguarda la praticità, abbiamo apprezzato l’ampia apertura di accesso con cerniera. Grazie a esso, siamo riusciti a organizzare perfettamente il nostro pranzo. Tuttavia, la cerniera a volte si blocca e abbiamo rimpianto la mancanza di tasche.

 

La nostra selezione

La nostra scelta, Meglio economicoMeglio di fascia mediaAlternativa economica
PuTwo Lekesky 11 L Maped Picnik
È particolarmente pratica perché l'organizzazione interna può essere regolata e dispone di diverse tasche. Vanno evidenziate le sue prestazioni in termini d´impermeabilità e isolamento. Si distingue per il design accattivante e la praticità delle tasche. È isolante, ma non essendo completamente impermeabile, è consigliato per il trasporto di alimenti secchi. Il prezzo accessibile, la facilità di accesso al contenuto e l'impermeabilità verificata sono i punti di forza di questo modello semplice, soprattutto per i bambini.
18.99 € su Amazon Vedi il prezzo su Amazon 16.00 € su Amazon

 

800+ Confronti
1000+ Recensioni
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come abbiamo effettuato il test?

Per valutare queste borse, abbiamo innanzitutto valutato la loro capacità e la praticità dei loro scomparti posizionando scatole e bottiglie di diverse dimensioni. In questo modo, abbiamo potuto valutare anche la praticità delle tasche e dell’apertura. Abbiamo preso in considerazione anche il peso e le dimensioni a vuoto, nonché il comfort in termini di trasporto tramite maniglie e/o cinghie.

Naturalmente, la qualità del design è stata verificata prestando attenzione alle cuciture. Per verificare l’ermeticità, abbiamo messo una generosa quantità d’acqua nel sacco per diverse ore, per vedere se l’acqua passava attraverso la struttura. Per verificare le prestazioni d’isolamento, abbiamo inserito prodotti alimentari in ogni sacchetto e misurato le temperature prima/dopo con un termometro per alimenti (secondo i dati del produttore). Infine, abbiamo pulito ogni modello.

 

Come scegliere una borsa isotermica per il pranzo?

Come il lunch box, la borsa termica è diventata parte integrante della vita quotidiana di molti lavoratori. Non sorprende quindi che il mercato europeo sia pieno di modelli di ogni tipo.

Sac Isotherme

Per aiutarvi a decidere quale sia la soluzione più adatta alle vostre esigenze, abbiamo elencato alcuni elementi da considerare:

  • Dimensioni: questo è il primo criterio da non trascurare, poiché le dimensioni del contenitore vanno di pari passo con la quantità di cibo che si intende inserire. Se possibile, scegliete anche sacchetti che possano essere piegati per facilitare la conservazione nella dispensa o nel congelatore (durante un eventuale periodo di raffreddamento).

Sac isotherme repas

  • Materiali: in generale, questo tipo di prodotto ha un rivestimento in nylon o vinile. Sebbene il nylon sia più costoso del vinile (e venga sempre più spesso sostituito dal poliestere 600D), ha il vantaggio di trattenere il calore in modo ottimale, pur rimanendo molto traspirante. Si noti, tuttavia, che un sacchetto di vinile andrà benissimo per mantenere la temperatura per brevi periodi.

Sac isotherme repas

  • La funzione isotermica: se cercate un modello che sia davvero in grado di mantenere i vostri cibi caldi o freddi, è indispensabile che sia realizzato in poliestere, apprezzato per la sua grande resistenza, in poliuretano (PU), altamente traspirante, o in cloruro di polivinile (PVC), noto per la sua resistenza a grasso, olio e prodotti chimici. Tuttavia, il PVC viene sempre più spesso sostituito dall’etilene vinil acetato (EVA), meno tossico perché privo di cloro.

Sac isotherme repas

  • Cura: alcune borse isotermiche possono essere lavate in lavatrice, ma nella maggior parte dei casi è necessario lavarle a mano. È sufficiente una spugna e un sapone neutro.

Sac isotherme repas

  • Accessori: oltre ad avere numerose tasche (interne ed esterne), queste borse possono avere anche cinghie o fodere in plastica rimovibili. Questi non solo mantengono il vostro potenziale acquisto in posizione verticale quando viene appoggiato su una superficie piana, ma impediscono anche che il cibo all’interno si rovesci.

Sac isotherme repas

 

Altre borse isotermiche consigliate

Pierre Cardin Aruba Celeste (12.00 € al momento della pubblicazione): ideale per un picnic in famiglia. Questa borsa ha una buona capacità (25 L), che lascia spazio a molte cose (comprese le bottiglie da 2 L). L’ampio accesso facilita la conservazione e l’organizzazione del pranzo. È presente anche una tasca frontale. Sebbene sia leggermente ingombrante quando è pieno, è leggero e compatto quando è ripiegato. Le prestazioni d’isolamento sono buone (fino a 12,5 ore di raffreddamento). Tuttavia, durante il nostro test, la struttura ha mostrato alcuni punti deboli, in particolare nelle cuciture e nella tracolla che non è molto comoda. Abbiamo anche notato una perdita d’acqua in uno degli angoli della borsa.

Edihome (16.99 € al momento della pubblicazione): un modello solido e pratico, ma non completamente ermetico. Ha una capacità di 8 litri (può contenere anche bottiglie da 1 litro) e mantiene gli alimenti freschi per circa 5 ore. Dopo l’uso, può essere ripiegata per risparmiare spazio. Sebbene gli utenti ne lodino l’impermeabilità, noi non siamo molto d’accordo, in quanto non siamo stati convinti da questo punto di vista durante i nostri test. Tuttavia, il design è piuttosto solido. Inoltre, sebbene la tasca anteriore non sia isolata, è pratica, così come la rete interna e la maniglia imbottita (rimovibile in due parti).

Packit PKT-PC-BLA (23.38 € al momento della pubblicazione): il buon potere isolante compensa la mancanza d´impermeabilità e praticità. Questo sacchetto da 4,5 L si ripiega per essere riposto facilmente nel congelatore. Il gel refrigerante assicura una buona efficienza (fino a 10 ore d’isolamento) e le due chiusure garantiscono una migliore protezione del contenuto. La cinghia staccabile consente di agganciarla a un’altra borsa. Tuttavia, nei nostri test, ha mostrato dei difetti in termini d’impermeabilità. La sua capacità è inoltre più limitata e l’abbiamo trovata più pesante da trasportare rispetto ai suoi concorrenti. Anche la mancanza di tasche è un difetto.

 

Altre borse isotermiche testate

Moyad (23.99 € al momento della pubblicazione): basso isolamento e mancanza d´impermeabilizzazione. Questa borsa leggera ha una capacità di 10 L e una piccola tasca frontale per le posate. Con il suo contenuto, sembra una piccola borsetta, quindi è più adatta alle donne. L’abbiamo trovato comodo da tenere in mano, ma durante il nostro test l’acqua è trapelata più volte attraverso le pareti. Inoltre, l’isolamento non dura a lungo (solo 4 ore).

 

Traduzione di Ramsés El Hajje

Lascia un commento