La Migliore Radiosveglia

Aggiornato il 20 febbraio 2023

Dopo 16 ore di ricerca approfondita tra 25 modelli, di cui 10 testati, siamo riusciti a selezionare il Google Nest Hub (seconda generazione) come la migliore radiosveglia per il suo buon rapporto qualità-prezzo.

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia media

Google Nest Hub (Gen 2)

Questo modello connesso offre tutte le funzioni più moderne e necessarie per addormentarsi o svegliarsi nelle migliori condizioni possibili. L'analisi del sonno è un'ottima caratteristica rispetto ai suoi concorrenti.

91.20 € su AliExpress

Google nest hub 2

Ha un touch screen inclinato, un assistente vocale e un numero limitato di pulsanti, che la rendono facile da usare. Grazie al sensore di luminosità, si adatta a tutti gli ambienti. Tuttavia, alcune impostazioni devono ancora essere effettuate con l’app Google Home. Tra la creazione di routine mattutine o notturne, la luce notturna (con suoni rilassanti) e il simulatore d’alba, offre una serie di funzioni interessanti per il sonno. Ciò che ci è piaciuto di più durante il nostro test è stata l’analisi del sonno, che è risultata abbastanza coerente con le notti precedenti. Inoltre, a nostro avviso, l’audio è buono, potente e persino personalizzabile, consentendo di ascoltare musica in streaming anche da Spotify. Sono disponibili anche altre opzioni per chi ama controllare la propria casa o cerca un compagno per la vita quotidiana. Tuttavia, ci dispiace l’assenza di una porta USB-C.

 

 

Meglio economico

Lenco iCR-210

È una radiosveglia semplice ed economica con funzioni di base, ma utili e senza fronzoli. La sua maneggevolezza facile e intuitiva e il vano batteria la rendono un ottimo accessorio per accompagnare le vostre notti.

19.98 € su Amazon

Lenco iCR-210

Leggera e compatta, si adatta perfettamente al comodino. Il display è piccolo ma leggibile. A nostro avviso, i 9 pulsanti fisici sono rumorosi ma ben posizionati, soprattutto il pulsante snooze, facilmente accessibile anche quando si dorme. Grazie al chiaro manuale di istruzioni, tutto è abbastanza facile da capire (anche se è necessario memorizzare ogni comando) e durante il nostro test ci siamo abituati rapidamente al suo funzionamento. Per quanto riguarda l’alimentazione, deve essere collegata a una presa di corrente e il vano batteria consente di memorizzare le impostazioni in caso di interruzione di corrente. Tra le funzioni, si notano il doppia sveglia, la funzione snooze, il timer di spegnimento e la memoria di frequenza, che lo rendono un dispositivo abbastanza basico. La ricezione radio è buona, ma la qualità del suono è media e si può scegliere di essere svegliati con la radio o con una suoneria, il che non è molto piacevole.

 

Meglio di fascia alta

JBL Horizon2

Il suo design è elegante e multifunzionale: funziona come sveglia, radio, lampada da comodino e altoparlante Bluetooth. Ma il suo punto di forza è la qualità dell’audio.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

JBL Horizon 2

Più pesante e massiccia, ha un design elegante che si inserisce perfettamente in un decorazione interna con il suo display a effetto specchio. Il sensore di luminosità assicura che il sonno non venga disturbato. La grande rotella di controllo è facilmente accessibile e intuitiva per la gestione delle impostazioni, ma abbiamo avuto più difficoltà a raggiungere i pulsanti fisici al buio. In caso di interruzione di corrente, potete contare sul vano batteria per conservare le vostre informazioni. La gestione delle funzioni relative alla sveglia è eccellente, poiché sono incluse le funzioni essenziali (doppia sveglia, snooze, memoria, ecc.). Inoltre, la luce sul retro funziona come una lampada da comodino e la progressione di luci e suoni rende piacevole il risveglio. Ma ciò che ci ha impressionato di più durante il nostro test è stata la sua elevata potenza, l’eccellente qualità del suono e la connessione Bluetooth che consente di utilizzarla come altoparlante. Tuttavia, avremmo preferito le porte USB-C al posto delle due porte USB per ricaricare lo smartphone.

 

Alternativa di fascia media

Sony ICF-C1PJ

Il suo attraente design cubico, la proiezione a parete, la buona qualità del suono e le opzioni dedicate al risveglio e all’addormentamento fanno dimenticare rapidamente la sua gestione più complessa.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Sony ICF-C1PJ

Questa radiosveglia a forma di cubo ha un aspetto moderno ed elegante. Il display è chiaro e facile da leggere, sia sullo schermo che sul soffitto, poiché è dotata di una proiezione dell’ora regolabile a parete con focus. Grazie all’intensità regolabile, la luce non disturba al buio. Durante il nostro test, tuttavia, abbiamo impiegato un po’ di tempo per capire come funziona a causa dei numerosi pulsanti. La batteria di backup è utile in caso di interruzione di corrente. Per quanto riguarda le funzioni, offre l’essenziale (doppia sveglia, snooze, memoria delle stazioni, ecc.) e anche di più (cambio automatico dell’ora, programmazione di un suono per addormentarsi). La qualità del suono è buona e il suono è abbastanza forte per questo tipo di prodotto. Abbiamo trovato piacevoli anche i suoni della natura quando ci si sveglia o ci si addormenta. Tuttavia, sarebbe stata preferibile una porta USB-C al posto della port USB. 

 

Alternativa di fascia alta

Philips HF3531/01

Questo modello intuitivo è adatto agli amanti dell’alba/del tramonto grazie alla combinazione di suoni e luci progressive. Permette quindi un risveglio su misura e naturale e si adatta a tutti gli ambienti.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Philips HF3531/01

Questo simulatore d’alba a forma di sole occupa più spazio sul comodino. Combina pulsanti a sfioramento e fisici e, nonostante le istruzioni per l’uso siano molto lunghe, siamo riusciti a capire subito come funziona. La luminosità regolabile permette di adattarsi a qualsiasi ambiente e il vano batteria garantisce il backup dei dati per 8 ore in caso di interruzione di corrente. Oltre alle funzioni di base, c’è un’interessante combinazione di luci e suoni naturali che simulano l’alba e il tramonto per svegliarsi e addormentarsi più facilmente. Inoltre, ci sono diverse impostazioni interessanti per un uso personalizzato e durante il nostro test, abbiamo trovato la sveglia molto piacevole. Funzione anche come lampada da comodino per un’atmosfera accogliente prima di andare a letto. Malgrado ciò, ci sono alcune mancanze (assenza del vano batteria, assenza di memoria delle stazioni) e sarebbe opportuno convertire le porte in USB-C. 

 

La nostra selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia mediaMeglio economicoMeglio di fascia altaAlternativa di fascia mediaAlternativa di fascia alta
Google Nest Hub (Gen 2) Lenco iCR-210 JBL Horizon2 Sony ICF-C1PJ Philips HF3531/01
Questo modello connesso offre tutte le funzioni più moderne e necessarie per addormentarsi o svegliarsi nelle migliori condizioni possibili. L'analisi del sonno è un'ottima caratteristica rispetto ai suoi concorrenti. È una radiosveglia semplice ed economica con funzioni di base, ma utili e senza fronzoli. La sua maneggevolezza facile e intuitiva e il vano batteria la rendono un ottimo accessorio per accompagnare le vostre notti. Il suo design è elegante e multifunzionale: funziona come sveglia, radio, lampada da comodino e altoparlante Bluetooth. Ma il suo punto di forza è la qualità dell'audio. Il suo attraente design cubico, la proiezione a parete, la buona qualità del suono e le opzioni dedicate al risveglio e all'addormentamento fanno dimenticare rapidamente la sua gestione più complessa. Questo modello intuitivo è adatto agli amanti dell'alba/del tramonto grazie alla combinazione di suoni e luci progressive. Permette quindi un risveglio su misura e naturale e si adatta a tutti gli ambienti.
91.20 € su AliExpress 19.98 € su Amazon 139.99 € su Amazon 87.30 € su Amazon 124.99 € su Amazon

 

300+ Confronti
3000+ Prodotti Testati
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come abbiamo fatto i test?

Per testare le radiosveglie, abbiamo trascorso alcune notti con ciascun modello. Questo ci ha permesso di valutare l’ergonomia generale (posizione dei pulsanti, riconoscimento vocale, ecc.), la presa e la qualità del display (sia al buio che alla luce). Naturalmente, abbiamo anche valutato il loro design lo spazio che occupano sul nostro comodino.

Per quanto riguarda l’alimentazione, abbiamo verificato la lunghezza del cavo e la presenza di un vano batteria o di una memorizzazione delle impostazioni in caso di interruzioni di corrente. Per quanto riguarda le funzioni, ci siamo concentrati su quelle relative al sonno (simulatore d’alba, luce notturna, doppia sveglia, suoni rilassanti, ecc.) e alla radio (memoria della stazioni, ricezione, ecc.), tenendo conto anche delle opzioni aggiuntive (porta USB, riproduzione di contenuti multimediali, lampada da comodino, ecc.). Infine, sono state verificate anche la potenza e la qualità dell’audio.

 

Come scegliere una radiosveglia?

La radiosveglia può sembrare banale nell’era degli smartphone e delle atre applicazioni di sveglia basate sul telefono. Ma, come dimostra la sua ubiquità sul mercato, è un dispositivo affidabile che non manca di essere utile.

Radio réveil

Per aiutarvi nella vostra scelta, abbiamo raccolto alcuni punti da considerare.

  • Ergonomia e durata: le radiosveglie sono disponibili in diverse forme e stili, ma al di là dell’aspetto estetico è necessario pensare alla praticità. Il display deve essere abbastanza grande da poter essere letto facilmente e i pulsanti devono essere accessibili. Inoltre, assicuratevi di scegliere un modello robusto, che possa resistere a una caduta inaspettata del comodino.

Radio réveil

  • Comodità: in un mondo ultra connesso, la comparsa di nuove funzioni può a volte essere difficile da assimilare e comprendere. Per questo motivo, la radiosveglia deve essere semplice da usare e offrire una programmazione facile e intuitiva.

Radio réveil

  • Doppia sveglia: questa opzione è utile se dovete svegliarvi a orari diversi ogni giorno o se due persone usano la stessa sveglia ma non si svegliano alla stessa ora. Alcuni modelli più recenti consentono di programmare più di due sveglie.

Radio réveil

  • Qualità audio: la maggior parte di questi dispositivi è dotata di altoparlanti per trasmettere radio, toni o musica da un lettore audio esterno. Quindi, la qualità del suono è fondamentale.

Radio réveil

  • Funzioni aggiuntive: il sintonizzatore digitale, il timer di spegnimento, la proiezione dell’ora sul soffitto e il simulatore dell’alba o del tramonto sono funzioni aggiuntive che possono rendere l’uso della radiosveglia ancore più confortevole e, soprattutto, più divertente. Rimanere sotto il piumino non è più possibile. E se siete particolarmente interessati alla funzione di simulazione dell’alba, abbiamo un articolo su questi prodotti.

Radio réveil

  • Batteria di backup: anche se può non sembrare una cosa importante, soprattutto perché la maggior parte delle radiosveglia è collegata direttamente alla presa di corrente, la batteria di backup è comunque necessaria. Questa funzione consente di sentire la sveglia suonare anche se manca la corrente durante la notte. Meglio ancora se la batteria in questione è in grado di ripristinare le impostazioni precedenti della sveglia.

 

Altre radiosveglie consigliate

Echo Dot (quinta generazione) (64.99 € al momento della pubblicazione): Un altoparlante connesso senza schermo. Il suo design ultracompatto a forma di sfera si adatta perfettamente a un piccolo comodino. Per navigare, è possibile utilizzare l’assistente vocale Alexa, i quattro pulsanti e il controllo tattile per alcune funzioni. Tuttavia, non c’è uno schermo e, anche se in un certo senso non disturba il sonno, non è possibile leggere l’ora. Tutte le impostazioni vengono effettuate dall’app, ma nel nostro test, abbiamo impiegato un po’ di tempo per abituarci alla quantità di funzionalità e interazioni possibili. Tra le opzioni interessanti di questo articolo, potete creare delle routine per iniziare le vostre mattine o le vostre notti come preferite.

Echo Show 8 (seconda generazione) (129.99 € al momento della pubblicazione): Un altoparlante collegato con uno schermo. Grazie alla colorimetria adattiva, lo schermo si adatta a tutti gli ambienti, ma a volte manca di reattività ed è sensibile ai riflessi. Per questo motivo abbiamo scelto di utilizzare i comandi vocali durante il nostro test. All’inizio abbiamo impiegato un po’ di tempo per orientarci tra le varie funzioni (videochiamate, calendario, videosorveglianza, streaming audio e video, ecc.). Grazie alle numerose routine programmabili, alla funzione di luce notturna e all’effetto alba, le vostre mattine e le vostre serate sono impostate al ritmo che desiderate. Ma occupa più spazio su un comodino e alcune opzioni dipendono da un buon Wi-Fi e dall’abbonamento Prime.

 

Altre radiosveglie testate

Geemarc Sonic Bomb (55.90 € al momento della pubblicazione): Questa sveglia a forma di bomba dal design aggressivo è dotata di un potente allarme e di un cuscinetto a vibrazione che può essere infilato sotto il materasso per svegliare i dormiglioni o le persone con problemi di udito. Sebbene questa sveglia sia a dir poco efficace, non dispone di una funzione radio.

Philips HF3505/01 (89.17 € al momento della pubblicazione): Questo simulatore d’alba è intuitivo, semplice e piacevole con la sua combinazione unica di luci e suoni naturali e progressivi. Tuttavia, manca di alcune funzioni essenziali (nessuna memoria delle impostazioni in caso di interruzione di corrente, niente spegnimento, niente memoria delle stazioni, niente doppia sveglia, ecc.).

 

 

Traduzione di Laura Wautier 

Lascia un commento