Materasso in Schiuma o in Lattice: Vi Aiutiamo a Scegliere

Pubblicato l´11 aprile 2022 

Dopo aver passato 34 ore a confrontare 63 modelli nei nostri articoli di confronto, ecco i nostri consigli per scegliere tra materassi in schiuma e in lattice.

 

Il materasso in schiuma, sufficiente come letto supplementare

Matelas

PUNTI BUONI
  • Più economico
  • Flessibile
  • Leggero
PUNTI NEGATIVI
  • Vita limitata
  • Poco sostegno
  • Scarsa ventilazione

Quando si parla di materassi in schiuma, di solito si intende la mousse di poliuretano. Questi materassi sono abbastanza popolari perché sono i più economici sul mercato. Sono considerati entry-level e hanno una durata di vita limitata.

La schiuma PU è leggera e flessibile, il che la rende confortevole a prima vista, ma alla fine ha lo svantaggio di offrire poco sostegno. Non è quindi adatto a persone con una corporatura pesante, problemi alla schiena o che dormono a pancia in giù. Per loro, è meglio usare la schiuma di memoria, che è più costosa.

Inoltre, la ventilazione di questo tipo di materasso non è molto buona. Non sono quindi raccomandati per le persone che sudano molto. Le persone che soffrono di allergie sono anche molto sensibili, poiché l’umidità e la polvere favoriscono lo sviluppo degli acari della polvere.

 

Il materasso in lattice: un migliore investimento a lungo termine

Matelas latex

PUNTI BUONI
  • Lunga durabilità
  • Comfort
  • Grande supporto
  • Regolatore di calore e umidità
  • Indipendente dalla biancheria da letto
PUNTI NEGATIVI
  • Più caro
  • Pesante

I materassi in lattice possono essere di origine sintetica o naturale (gomma). Quest’ultimo dovrebbe essere preferito (con un minimo di 85% di lattice). Anche se più costosi e pesanti, questi materassi sono noti per la loro longevità e comodità.

Infatti, la loro elasticità segue la forma del corpo mentre la loro densità offre un ottimo supporto. Sono quindi adatti a quasi tutti i tipi di dormitori, ma anche a quelli che dormono in due nello stesso letto, grazie alla loro buona indipendenza dal sonno.

Infine, i materassi in lattice sono molto bravi a regolare il calore e l’umidità. Sono quindi adatti per le persone che sudano di notte e per chi soffre di allergie, grazie alla loro buona ventilazione.

 

In conclusione

I materassi in schiuma e in lattice sono in definitiva opposti sotto molti aspetti: prezzo, durabilità, supporto e ventilazione.

Per questo motivo, raccomandiamo un materasso in schiuma solo per un uso occasionale (in una camera degli ospiti, per esempio) o per bambini piccoli che lo useranno solo per qualche anno. Il materasso in lattice è ancora un investimento migliore per l’uso quotidiano, sia in termini di comfort, densità e regolazione dell’umidità.

Lascia un commento