I Migliori Auricolari Bluetooth per lo Sport

Pubblicato il 30 Maggio 2022

Dopo aver dedicato 23 ore al confronto di 51 auricolari Bluetooth popolari e averne testati 30, di cui 8 specificamente per lo sport, siamo giunti alla conclusione che le Jabra Elite 7 Active sono le migliori al momento.

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia alta

Jabra Elite 7 Active

Hanno molte qualità in termini di comfort, vestibilità, eleganza e gamma. Ma è nelle opzioni di personalizzazione che brillano davvero.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Grazie al loro design accattivante, all’ottimo comfort, alla buona vestibilità e alla resistenza all’acqua, gli auricolari Jabra Elite 7 Active sono un buon investimento per gli sportivi. La qualità del suono e la resistenza sono di prim’ordine e incorporano una serie di opzioni di personalizzazione che li rendono un modello molto completo. Malgrado alcune lacune riscontrate durante il nostro test, soprattutto la riduzione attiva del rumore che non è molto efficace e la qualità delle chiamate che può essere migliorata, è un compagno di training ideale per coloro che possono fare a meno di queste due funzioni.

 

 

Meglio economico

Anker SoundCore Life A1

Hanno un grande vantaggio in termini di design grazie alla loro vestibilità e al loro comfort. Anker ha posto particolare attenzione alla durata della batteria.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Questo modello offre un buon rapporto qualità-prezzo. La buona vestibilità, il comfort e la resistenza all’acqua ne evidenziano il carattere sportivo, mentre si possono sottolineare la stabilità della connessione, la buona qualità del suono e la lunga durata della batteria; il tutto per un prezzo molto modesto. Tuttavia, l’assenza di un’app e di una riduzione attiva del rumore sono deplorevoli. Durante il nostro test sono state riscontrate anche imperfezioni durante le chiamate o con i contenuti video, il che dimostra che si tratta di un modello sportivo riservato esclusivamente all’uso classico (principalmente la riproduzione musicale).

 

Meglio di fascia media

Amazfit Powerbuds Pro

Anche se un po’ imprecisi in alcune aree, presentano funzioni avanzate progettate specificamente per monitorare la salute e il training degli atleti.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Queste auricolari sono caratterizzate da un grande comfort e sostegno, da un suono personalizzabile con bassi ricchi, da una buona autonomia e, soprattutto, da un gran numero di funzioni che permettono di seguire le sessioni di allenamento o di correggere cattive posture o abitudini di ascolto. Se durante il nostro test la qualità del suono non ci ha convinto del tutto, li consigliamo a chi pratica sport o a chi è attento alla salute.

 

La nostra selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia altaMeglio economicoMeglio di fascia media
Jabra Elite 7 ActiveAnker SoundCore Life A1Amazfit Powerbuds Pro
Jabra Elite 7 ActiveAnker SoundCore Life A1Amazfit Powerbuds Pro
Hanno molte qualità in termini di comfort, vestibilità, eleganza e gamma. Ma è nelle opzioni di personalizzazione che brillano davvero.Hanno un grande vantaggio in termini di design grazie alla loro vestibilità e al loro comfort. Anker ha posto particolare attenzione alla durata della batteria.Anche se un po' imprecisi in alcune aree, presentano funzioni avanzate progettate specificamente per monitorare la salute e il training degli atleti.
Aspetta... Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti
Aspetta... Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti
Aspetta... Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

 

Menzioni d’onore

Jabra Elite Active 75t (179,99 € al momento della pubblicazione): interessante per gli sportivi esperti con un udito esigente. Offrono una buona durata della batteria, una connessione stabile, un ottimo comfort e una buona presenza dei bassi. Altre caratteristiche, come la funzione Hear Through, la riduzione del rumore e i comandi vocali, sono piuttosto efficaci. La qualità delle chiamate è eccezionale grazie hai quattro microfoni e l’applicazione consente di personalizzare ulteriormente l’audio. Infine, la resistenza all’acqua e alla polvere consente di praticare sport all’aperto con qualsiasi tempo. Tuttavia, sono leggermente meno robusti e meno potenti dell’Elite 7 Active.

Jaybird Vista 2 (209,00 € al momento della pubblicazione): un impegno all’autonomia e al sostegno. Certificati IP68 e IP54, sono progettati per essere resistenti all’acqua e alla polvere. La durata della batteria è di 6-8 ore a seconda delle opzioni attivate (24 ore con la custodia di ricarica). Tra le varie caratteristiche, segnaliamo la buona aderenza all’orecchio e i controlli personalizzabili tramite l’equalizzatore. La funzione di riduzione attiva del rumore è decente e la qualità delle chiamate è buona. Nonostante ciò, gli utenti si sono lamentati del fatto che la connessione Bluetooth non è sempre stabile.

Beats Powerbeats Pro (249,95 € al momento della pubblicazione): un buon mix di resistenza, comfort e qualità del suono, ma l’isolamento non è unanime. Grazie al chip ad alte prestazioni, la connessione è ultra-stabile. Il suono è impeccabile e, tramite la loro connettività, è possibile accedere alle numerose opzioni dell’applicazione (a eccezione dell’equalizzatore). L’autonomia è abbastanza buona (con o senza scatola). Tuttavia, sono molto più ottimizzati per gli utenti iOS che per quelli Android. Gli acquirenti lamentano anche la mancanza di una modalità trasparente e la scarsa qualità delle chiamate.

 

800+ Confronti
1000+ Recensioni
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come scegliere gli auricolari bluetooth per lo sport?

Fare sport con la musica aumenta la motivazione. Ma la difficoltà nel trovare gli auricolari sportivi Bluetooth risiede nel gran numero di modelli disponibili.

Per aiutarvi nella ricerca, prima di acquistare prestate attenzione ai seguenti criteri:

  • Modalità wireless e True Wireless: gli auricolari True Wireless non hanno un cavo o un connettore per l’accoppiamento e funzionano interamente tramite Bluetooth o NFC. Quelli “True Wireless” sono collegati tra loro da un filo dietro il collo o sopra la testa. La maggior parte dei marchi offre oggi auricolari senza fili e cuffie Bluetooth (con o senza la funzione di riduzione del rumore).
Anker Soundcore Spirit Dot 2
Per evitare di perdere gli auricolari, questi devono aderire perfettamente e rimanere nelle orecchie. | Fonte: Selectos
  • La resistenza: “IP” sta per “Ingress Protection”. In altre parole, è l’indice di protezione che valuta la resistenza a elementi solidi o liquidi (come sudore, acqua o polvere). L’IP è composto da due numeri: il primo indica il livello di protezione contro particelle solide come sabbia e polvere (da 0 a 6) e il secondo comunica la resistenza all’acqua (da 0 a 9).
  • L’adattamento e il comfort: per evitare di perdere gli auricolari, è importante che si adattino e rimangano nelle orecchie. Di solito sono disponibili diverse misure di punte in silicone, in modo da poter trovare quella più adatta al proprio tipo di corpo. In caso di perdita, alcune applicazioni consentono di ritrovare gli auricolari tramite un segnale acustico.
  • La durata della batteria: di solito tra le 5 e le 9 ore, ma le prestazioni possono essere superiori o inferiori (a seconda delle opzioni attivate e del volume). Molti produttori forniscono una custodia di ricarica che consente di riporre e trasportare il dispositivo durante la ricarica. Più la custodia è compatta, più è facile da riporre. Alcuni possono essere ricaricati tramite USB-C e con la tecnologia di ricarica wireless.
Anker Soundcore Spirit Dot 2
La custodia consente di conservarli e ricaricarli allo stesso tempo. | Fonte: Selectos
  • La qualità della connessione: esiste un divario tra il Bluetooth (che potrebbe ridursi con il Bluetooth 5.0) e l’NFMI, che offre una connessione più stabile con una minore latenza. L’NFMI si trova più spesso nei modelli di fascia alta.
  • La qualità del suono: comprende la qualità dei suoni dei bassi, degli acuti e delle basse frequenze. Il mix deve formare un equilibrio che risulti in una chiara armonia sonora. A seconda del modello, è possibile configurare questo aspetto tramite l’applicazione. In alcuni casi, è possibile utilizzare un equalizzatore per bilanciare i suoni. Inoltre, il supporto di codec come AAC o aptX consente di ottenere un suono di alta qualità.
Anker Soundcore Spirit Dot 2
La qualità del suono deve essere armoniosa nelle frequenze basse, medie e alte. | Fonte: Selectos
  • L’isolamento dal rumore: ci sono auricolari che funzionano bene in ambienti silenziosi, ma che hanno uno scarso isolamento in ambienti rumorosi. L’immersione totale è migliorata dalla riduzione attiva del rumore. Ma poi verificate se dispongono della funzione Hear Through, che consente di ascoltare i suoni ambientali mantenendo gli auricolari accesi. Quest’ultimo è interessante per chi corre in città.
  • I controlli: alcuni produttori privilegiano i controlli tattili, ma possono essere difficili da usare quando si pratica sport. I pulsanti fisici possono essere meno eleganti, ma sono più comodi quando le mani sono sudate o piove, e impediscono di premere accidentalmente quando si rimettono le cuffie. I comandi consentono di gestire ogni tipo di azione senza l’ausilio dello smartphone e talvolta possono essere personalizzati dall’app.
  • La qualità dei microfoni: i microfoni consentono di effettuare chiamate telefoniche. La loro capacità di ridurre il rumore del vento, di gestire le sibilanti e di evitare la saturazione mentre riproducono le voci influenza onestamente la qualità delle chiamate in ambienti silenziosi ma anche in quelli più rumorosi.

 

Traduzione di Ramsés El Hajje

Lascia un commento