La Migliore Batteria Esterna

Aggiornato il 24 agosto 2022

Dopo 26 ore di ricerca, un confronto tra 84 batterie esterne popolari e il nostro test su 6 di esse, abbiamo stabilito che la Xiaomi Mi PowerBank 3 offre il miglior rapporto qualità-prezzo sul mercato.

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia media

Xiaomi Mi PowerBank 3 Ultra Compact

Questa batteria compatta è un ottimo esempio di efficienza. Grazie alla sua dotazione completa e alle sue elevate prestazioni, è senza dubbio la soluzione ideale per molte persone.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Xiaomi Mi PowerBank 3 Ultra Compact

La Xiaomi Mi PowerBank 3 Ultra Compact è, come suggerisce il nome, una batteria progettata per essere comoda da trasportare. Offre un’autonomia di 10.000 mAh abbinata a prestazioni che durante i nostri test abbiamo misurato a un massimo di 22,5 W (utilizzando la porta USB-C / 18 W sulle altre porte). La connettività è piuttosto ampia con 2 porte USB-A, una porta USB-C utilizzata anche per la ricarica e una porta MicroUSB dedicata solo alla ricarica. Abbiamo particolarmente apprezzato il suo compromesso tra dimensioni ottimizzate e prestazioni di prim’ordine. La sua capacità consente di caricare circa due volte uno smartphone standard.

 

 

Meglio economico

INIU Power Bank

Potente e pratica, questa batteria esterna d´INIU ha tutte le caratteristiche per piacere. Ha un sistema di connettori abbastanza ben fornito ed è facile da trasportare.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

INIU Power Bank

Questa batteria esterna è riuscita a sorprenderci. Infatti, è dotata di un’ampia connettività, composta da 2 porte USB-A e una porta USB-C, e sviluppa un’interessante potenza di 18 W che è stata testata durante i nostri test. Le sue dimensioni relativamente compatte ci hanno permesso di trasportarla facilmente in una borsa. Ha anche una torcia, che è sempre utile. Infine, gli utenti affermano che il servizio di assistenza al cliente è efficiente e molto attento.

 

Meglio di fascia alta

Anker PowerCore III

Questo è il dispositivo più completo della nostra selezione. Combina una potenza ragionevole con la funzionalità di ricarica wireless. È anche comodo da trasportare.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Anker PowerCore III

L’Anker PowerCore III è la soluzione ideale per tutti i possessori di uno smartphone moderno. Questa batteria esterna ha tutto ciò che serve per ricaricare il dispositivo con 2 porte USB-A, 1 porta USB-C e la ricarica wireless Qi. È possibile utilizzarla anche durante la ricarica. La potenza annunciata è di 18 W con cavo e 10 W senza cavo. Questi valori corrispondono a quelli riscontrati durante il nostro test. Le sue dimensioni non sono ottimali, anche se è facile da mettere in una borsa. Infine, abbiamo notato che è ancora ingombrante rispetto ad altre soluzioni che offrono una capacità di 10.000 mAh.

 

Alternativa di fascia media

Charmast Power Bank

Questo modello ingombrante ha la capacità maggiore nel nostro confronto. Ha anche altri vantaggi che lo rendono adatto a tutte le persone che hanno bisogno di una buona fonte di energia.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Charmast 26 800mAh

La batteria esterna Charmast offre, come suggerisce il nome, una capacità di 26.800 mAh. Si tratta di poco più di 5 ricariche complete di uno smartphone come il OnePlus 9! Abbiamo misurato una potenza di 18 W sulle porte QuickCharge 3.0 e USB-C. La connettività è piuttosto ampia con 3 porte USB-A (una delle quali compatibile con QC 3.0) e 1 porta USB-C (compatibile con QC 3.0 e PowerDelivery). I suoi difetti sono piuttosto piccoli: un peso elevato (480 g), che abbiamo trovato piuttosto pesante in una borsa e un marchio poco conosciuto.

 

La nostra selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia mediaMeglio economicoMeglio di fascia altaAlternativa di fascia media
Xiaomi Mi PowerBank 3 Ultra CompactINIU Power BankAnker PowerCore IIICharmast 26 800mAh
Xiaomi Mi PowerBank 3INIU Power BankAnker PowerCore IIICharmast Power Bank
Questa batteria compatta è un ottimo esempio di efficienza. Grazie alla sua dotazione completa e alle sue elevate prestazioni, è senza dubbio la soluzione ideale per molte persone.Potente e pratica, questa batteria esterna d´INIU ha tutte le caratteristiche per piacere. Ha un sistema di connettori abbastanza ben fornito ed è facile da trasportare.Questo è il dispositivo più completo della nostra selezione. Combina una potenza ragionevole con la funzionalità di ricarica wireless. È anche comodo da trasportare.Questo modello ingombrante ha la capacità maggiore nel nostro confronto. Ha anche altri vantaggi che lo rendono adatto a tutte le persone che hanno bisogno di una buona fonte di energia.
Aspetta... Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti
Aspetta... Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti
Aspetta... Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti
Aspetta... Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

 

Menzioni d’onore

Anker PowerCore Essential (38.99 € al momento della pubblicazione): una grande riserva di energia. Sebbene sia più imponente della maggior parte dei dispositivi della nostra selezione, l’abbiamo trovato meno ottimizzato degli altri. Tuttavia, presenta alcuni vantaggi, come la buona capacità e la presenza di 2 porte USB-A che consentono di caricare 2 dispositivi contemporaneamente. Tuttavia, ci dispiace che le porte USB-C e micro USB siano presenti solo all’ingresso per la ricarica della batteria. Inoltre, quando lo abbiamo testato, abbiamo misurato una potenza di soli 10W, rispetto ai 15W pubblicizzati dal marchio.

 

800+ Confronti
1000+ Recensioni
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come scegliere una batteria esterna?

La difficoltà nella scelta di una batteria esterna risiede nella moltitudine di modelli presenti sul mercato e nella descrizione a volte confusa delle schede tecniche.

Batterie Externe
L’autonomia degli smartphone è limitata, quindi una batteria esterna è indispensabile. | Fonte: Selectos

Per scegliere il dispositivo più adatto alle vostre esigenze, prestate attenzione a questi criteri prima dell’acquisto:

  • La durata della batteria: è calcolata in mAh. Questi dati consentono di sapere se è possibile caricare un dispositivo al 100% e per quante volte (confrontando il numero di mAh del dispositivo da caricare – la media per uno smartphone è di circa 4000-5000 mAh). Si noti, tuttavia, che l’autonomia indicata è spesso un po’ ottimistica (a volte bisogna togliere quasi il 20%). Inoltre, anche se i produttori stanno lavorando su questo punto, una capacità estesa implica un ingombro maggiore.
Batterie externe
Una spia luminosa è un vantaggio per conoscere l’energia restante. | Fonte: Selectos
  • La potenza d’ingresso e di uscita: dipende dal tipo di porta di cui è dotata la batteria, ma anche dalla potenza a essa specificamente assegnata. Sono necessari almeno 15W per le porte USB-C e 8W per le USB-A e Micro-USB per garantire la massima velocità di ricarica sia in ingresso che in uscita. A volte questo valore non è dichiarato apertamente dal produttore, ma per determinarlo si può ricorrere a un rapido calcolo: V x A = Potenza di uscita (espressa in W).
  • La ricarica rapida: un numero sempre maggiore di dispositivi viene fornito con caricabatterie in grado di erogare una maggiore potenza per ricaricarli più velocemente. Attualmente nelle batterie esterne coesistono due standard principali: Quick Charge 3.0, che può iniettare fino a 18W di potenza, e USB Power Delivery (introdotto con USB-C), che in teoria può erogare fino a 100W per ricaricare sia uno smartphone che un laptop.
Batterie externe
La potenza di ingresso e di uscita consente di determinare la velocità di ricarica dei dispositivi. | Fonte: Selectos
  • La connettività: le batterie più economiche consentono di caricare un solo dispositivo alla volta, mentre altre permettono di caricare più dispositivi contemporaneamente. Un numero maggiore di porte spesso significa anche che la batteria è più versatile (in quanto è possibile utilizzare più tipi di porte contemporaneamente). Tuttavia, verificare la potenza massima combinata di queste porte, poiché alcune batterie dividono la loro potenza in base al numero di connettori.
  • La trasportabilità: le batterie più potenti sono generalmente più pesanti. Quindi, assicuratevi di scegliere la batteria giusta per il lavoro da svolgere: se avete bisogno di ricaricare ogni giorno, è meglio una batteria piccola e leggera da portare in tasca, mentre una batteria più pesante sarà utile quando si viaggia, ad esempio.
Batterie externe
La batteria esterna deve essere un dispositivo comodo e facile da trasportare. | Fonte: Selectos
  • La sicurezza: non acquistate mai una batteria esterna non conforme alle norme CE. Si rischia di danneggiare le batterie dei dispositivi che si collegano, soprattutto se non è dotato di un regolatore di tensione che adatta la potenza di uscita alla capacità del dispositivo.
  • La marca: dato che le batterie esterne sono un dispositivo “di tendenza” (oggi ne abbiamo bisogno per quasi tutto), molti produttori offrono batterie più economiche. Tuttavia, è meglio chiedere o verificare prima, poiché la qualità e/o l’assistenza alla clientela variano notevolmente da un produttore all’altro. In caso di dubbio, optate per un marchio rinomato del settore, come Anker o RAVPower.
Batterie externe
Anker e RAVPower sono due dei marchi più affidabili. | Fonte: Selectos

 

Come abbiamo effettuato il test?

Per testare le differenti batterie esterne, le abbiamo innanzitutto disimballate. Questo ci ha permesso di confrontare i diversi modelli in termini di qualità percepita e di formato. Abbiamo poi dovuto affrontare la fase di ricarica obbligatoria per avere una capacità sufficiente per i nostri test. L’analisi dei dati del produttore ci ha dato un’idea di ciò che potevamo aspettarci.

Segue la fatidica fase dei test di carica. Per farlo, abbiamo preso uno smartphone che supporta l’ultimo standard QuickCharge e la ricarica wireless Qi (Samsung Galaxy S20 FE). Con questo dispositivo, abbiamo testato le diverse porte di ogni batteria esterna per verificarne le prestazioni reali.

 

Altri modelli testati

Anker PowerCore 10000 (27.99 € al momento della pubblicazione): una connettività e una potenza limitate. La PowerCore 10000 è una batteria che si affida alla sua compattezza e alla reputazione del marchio per convincere l’utente. È anche leggera, con un peso di soli 180 g. Tuttavia, durante i nostri test, abbiamo notato che la sua potenza piuttosto bassa (12 W) e la connettività limitata (solo una porta USB-A) la rendono molto meno interessante della proposta di Xiaomi.

 

 

Traduzione di Ramsés El Hajje

Lascia un commento