​Partager cet article

Aggiornato il 11 maggio 2020

Dopo diverse ore di ricerca e analisi, siamo giunti alla conclusione che la webcam più interessante al momento è la Logitech C920. L’ampio campo visivo e l’eccellente qualità dell’immagine la rendono interessante sia per la videoconferenza che per lo streaming.

 

La nostra scelta, migliore di fascia media

Logitech C920

Questa piccola telecamera offre una soluzione eccellente per chi cerca una buona qualità video e audio. Si avvale del suo sensore grandangolare per registrare contenuti in Full HD.

La C920 è da tempo un punto di riferimento nel campo delle webcam grazie al suo altissimo rapporto qualità/prezzo, valorizzato da una qualità di registrazione estremamente accurata sia per il video che per l’audio. Inoltre, grazie al suo angolo di visione non inferiore a 90°, può essere utilizzata anche per videoconferenze in piccoli gruppi.

 

Migliore soluzione economica

Microsoft LifeCam HD-3000

Questo modello si distingue per il prezzo competitivo e la qualità dell'immagine dal buon equilibrio cromatico. Inoltre, offre un angolo di visione piuttosto ampio e un microfono abbastanza efficace.

È raro trovare una webcam di qualità a un prezzo competitivo. Ma l’HD-3000 risponde perfettamente a questo criterio grazie alle numerose caratteristiche che la rendono in grado di soddisfare molti utenti. Insomma, tra l’ampio angolo di visione da 70°, l’eccellente qualità dell’immagine e il sistema audio più che corretto, ce n’è per tutti i gusti.

 

Migliore di fascia alta

Logitech StreamCam

Oltre a essere un'ottima webcam che sfrutta l'esperienza di Logitech nel settore, questo modello pensa agli streamer integrando il riconoscimento facciale e una modularità avanzata.

Quando si tratta di offrire un dispositivo di qualità, Logitech fa spesso parlare di sè. Questo vale ancora oggi per questa StreamCam, progettata per essere un buon esempio di modularità e destinata principalmente agli appassionati di streaming o di video da trasmettere in rete. Grazie al suo sistema di fissaggio modulare, può essere utilizzata in diverse posizioni, sfruttando al tempo stesso le ottimizzazioni associate a Logitech Capture. 

 

Alternativa economica

Logitech C270

Semplice come la sua concorrente, questa webcam è una buona soluzione per chi cerca un modello semplice e senza orpelli. Offre inoltre una compatibilità molto ampia.

Anche se la qualità di registrazione è inferiore a quella dell’HD-3000, la C270 si pone come una soluzione interessante sfruttando l’esperienza di Logitech nel settore. Offre anche un eccellente rapporto qualità/prezzo grazie all’alta qualità del suono, che esclude gran parte dei rumori indesiderati.

 

Alternativa di fascia media

Microsoft LifeCam Studio

Questa videocamera della ditta californiana si presenta come un modello di qualità con uno dei migliori microfoni attualmente disponibili. Inoltre, si avvale di una suite software abbastanza completa e di un sistema di messa a fuoco automatica relativamente efficiente.

La LifeCam Studio è un’ottima webcam che risente tuttavia di un difetto: una mancanza di fluidità del display che si evidenzia soprattutto in una luminosità ridotta. Di conseguenza, la sua ottima qualità di visualizzazione è consigliata esclusivamente per contenuti con movimenti limitati. Tuttavia, gli appassionati di live e vlog dovrebbero esserne comunque soddisfatti, soprattutto grazie all’eccellente  qualità del microfono.

 

Alternativa di fascia alta

Razer Kiyo

Questa webcam dedicata allo streaming presenta una gradita illuminazione integrata che può essere un buon inizio per una prima esperienza di streaming. La qualità dell'immagine non è da meno, con una resa nitida.

Questa webcam offre un sistema originale che permetterà agli streamer che hanno bisogno di inserimenti di immagini di realizzare riprese corrette senza dover investire in uno studio completo. Tuttavia, non è stata in grado di sottrarre il primo posto alla Logitech StreamCam a causa della bassa qualità dell’immagine e della scarsa reattività della messa a fuoco automatica. Tuttavia, l’illuminazione integrata offre un vero vantaggio in termini di nitidezza.

 

La nostra selezione

La nostra scelta, migliore di fascia mediaMigliore soluzione economicaMigliore di fascia altaAlternativa economicaAlternativa di fascia mediaAlternativa di fascia alta
Logitech C920La webcam LifeCam HD-3000 de chez MicrosoftLogitech StreamCam_1Logitech C270_1Microsoft LifeCam Studio_1Razer Kiyo_1
Logitech C920Microsoft LifeCam HD-3000Logitech StreamCamLogitech C270Microsoft LifeCam StudioRazer Kiyo
Questa piccola telecamera offre una soluzione eccellente per chi cerca una buona qualità video e audio. Si avvale del suo sensore grandangolare per registrare contenuti in Full HD.Questo modello si distingue per il prezzo competitivo e la qualità dell'immagine dal buon equilibrio cromatico. Inoltre, offre un angolo di visione piuttosto ampio e un microfono abbastanza efficace.Oltre a essere un'ottima webcam che sfrutta l'esperienza di Logitech nel settore, questo modello pensa agli streamer integrando il riconoscimento facciale e una modularità avanzata.Semplice come la sua concorrente, questa webcam è una buona soluzione per chi cerca un modello semplice e senza orpelli. Offre inoltre una compatibilità molto ampia.Questa videocamera della ditta californiana si presenta come un modello di qualità con uno dei migliori microfoni attualmente disponibili. Inoltre, si avvale di una suite software abbastanza completa e di un sistema di messa a fuoco automatica relativamente efficiente.Questa webcam dedicata allo streaming presenta una gradita illuminazione integrata che può essere un buon inizio per una prima esperienza di streaming. La qualità dell'immagine non è da meno, con una resa nitida.

 

Su quali criteri si è basata la nostra scelta?

Con l’avvento del telelavoro, cresce l’esigenza di webcam di buona qualità per le varie riunioni a distanza e le chiamate in videoconferenza. Purtroppo, con la grande varietà di modelli presenti sul mercato, è complicato stabilire quale privilegiare e quale budget sia giustificato.

Per aiutarvi nella scelta, abbiamo individuato i seguenti criteri:

  • La qualità video: è l’elemento principale di qualsiasi webcam. Infatti, se la registrazione non è di qualità sufficiente, potrebbe accadere che il vostro interlocutore vi confonda con il vostro animale domestico. In questo senso, è essenziale puntare ad una risoluzione di almeno 720p e ad una buona gestione del colore e della luminosità per ottenere una registrazione della migliore qualità possibile.
  • La registrazione del suono: se non si dispone di un microfono dedicato o di una cuffia dotata di microfono, è necessario affidarsi a quello integrato nella videocamera. In questo caso, è importante assicurarsi che ciò che si dice sia intelligibile e che il rumore ambientale non prevalga sulla voce. Alcuni modelli si avvalgono anche di un microfono direzionale, meno soggetto a questo tipo di distorsione.
  • Il tipo di fissaggio: per poter posizionare la tua webcam dove si vuole, bisogna fare attenzione al sistema di fissaggio. A seconda delle vostre esigenze e della vostra attrezzatura, alcune soluzioni saranno meno interessanti di altre (ad esempio, è più complicato posizionare correttamente la tua webcam su uno schermo molto sottile). Inoltre, se siete appassionati di streaming o vlog, può essere interessante avvalersi di un fissaggio a vite standard (simile a quello che si trova sulle fotocamere) per utilizzare eventualmente un treppiede dedicato.
  • Il campo visivo: il campo visivo minimo consigliato è di 60°. Tuttavia, può essere interessante investire su un valore più alto per avere una maggiore libertà di movimento. Inoltre, se la webcam è destinata ad un impiego di gruppo, è assolutamente necessario un angolo più ampio (minimo 90°), in modo che ogni interlocutore abbia spazio sufficiente sullo schermo. Le migliori telecamere per videoconferenza possono arrivare fino a 180°.
  • Le funzioni aggiuntive: ogni periferica del computer viene fornita con un software dedicato. Questo include tutte le funzioni disponibili con il dispositivo. Nel caso delle webcam, ad esempio, è possibile usufruire di una soluzione che consente di trasmettere lo schermo in streaming in parallelo con l’immagine, di un sistema di tracciamento del volto o di una modalità di videosorveglianza basata sul rilevamento dei movimenti.

Dopo aver effettuato numerosi test su Internet, analizzato la scheda tecnica di ogni prodotto, consultato le opinioni degli utenti di lingua francese e inglese e verificato la legittimità di tali commenti, siamo stati in grado di individuare le 6 migliori webcam del momento.


Ces sujets peuvent aussi vous intéresser


Laissez-nous un commentaire


{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}
>