La Migliore Scopa a Vapore

Aggiornato il 17 agosto 2023

Dopo aver testato 6 lavapavimenti a vapore, raccomandiamo in particolare il modello Black+Decker FSM1616-QS in quanto offre il miglior rapporto qualità-prezzo sul mercato. Se siete alla ricerca di un’opzione più versatile, che vi permetta di lavare tutti i tipi di superfici, vi consigliamo il Black + Decker SteaMitt FSMH1321JSM-QS grazie ai suoi numerosi accessori.

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, il miglior valore

Black+Decker Steam-mop Lift&Reach FSM1616-QS

Con un flusso di vapore variabile, un serbatoio rimovibile e una testa rettangolare che può essere trasformata in testa triangolare e girevole di 180° per facilitare la manovrabilità in luoghi stretti, questa scopa a vapore ha tutte le caratteristiche giuste.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Black+Decker Steam-mop Lift&Reach FSM1616-QS

Questa scopa a vapore Black+Decker vanta un’impressionante potenza di 1600 W ed è facile da maneggiare grazie alla sua testa modulare e girevole a 180°. Una parte della testa può essere staccata dal blocco rettangolare principale per formare una testa triangolare, più pratica negli angoli. A nostro avviso, l’impugnatura offre una presa migliore rispetto a quella del Vileda, anch’esso testato. Tuttavia, la mancanza di una modalità di parcheggio (che consente alla scopa di stare in piedi da sola) ne sminuisce l’ergonomia.

Quando l’abbiamo usata per la prima volta, abbiamo dovuto aspettare 20 secondi per riscaldarla, ma in seguito il tempo di attesa è sceso a soli 15-16 secondi. Il peso di 2,3 kg non ci è sembrato eccessivo e abbiamo notato che il cavo di alimentazione (5 m) si adattava meglio rispetto ad altri modelli, rendendo più facile lo spostamento nella pratica. D’altra parte, il serbatoio rimovibile da 350 ml significa che dovrete riempirlo regolarmente se volete pulire l’intero abitacolo.

Ci sono 3 diversi livelli di vapore accessibili dall’impugnatura, il che, a nostro avviso, è più pratico per cambiare tipo di pavimento lungo il percorso. Si noti che il mop viene fornito con 2 panni per la pulizia e che sono lavabili in lavatrice a 60°. Nei nostri test, erano asciutti dopo circa 4 ore. Infine, abbiamo misurato che emette un rumore ragionevole di 56 dB a una distanza di 1 m e alla massima potenza.

 

 

Miglior prodotto di fascia media

Black+Decker SteaMitt FSMH1321JSM-QS

Per affrontare tutti i tipi di superficie, questo modello viene fornito con 12 accessori, tra cui un pratico guanto per la pulizia per trattare le superfici alte, e offre inoltre 3 diverse uscite di vapore.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Black+Decker SteaMitt FSMH1321JSM-QS

Lo SteaMitt si distingue dalla concorrenza per l’offerta di un guanto di pulizia in microfibra e di altri accessori che si utilizzano staccando il serbatoio dal manico, trasformando il dispositivo in un pulitore portatile. Può essere utilizzato su tutte le superfici, compresi i pavimenti duri e i tappeti, oltre che sugli arredi di cucina e bagno. Con una tale versatilità e un tempo di riscaldamento particolarmente rapido (da 16 a 18 secondi dal secondo utilizzo), possiamo perdonare la sua potenza un po’ debole di 1300 W, sapendo che è comunque possibile adattare l’emissione di vapore alla superficie da pulire grazie a 3 livelli di potenza.

Nei nostri test, la scopa è riuscita a pulire la birra secca e appiccicosa dai pavimenti piastrellati in 1 o 3 giri, il che la rende molto efficace. D’altra parte, abbiamo trovato la sua ergonomia non perfetta. Non solo il peso (2,7 kg) è stato distribuito male, ma abbiamo anche notato che non scivolava abbastanza bene sul pavimento, rendendola difficile da maneggiare. Inoltre, non dispone di una modalità di parcheggio, il che non è molto pratico. Fortunatamente, poiché l’unità principale è rimovibile, è stato facile riempire il grande serbatoio da 500 ml direttamente dal rubinetto.

Atipicamente, il cavo di alimentazione di circa 6 m esce sulla sinistra dell’apparecchio (quando lo si guarda nel modo in cui lo si utilizza), il che è comodo nell’uso (meno d’intralcio per i mancini e possibile da tenere in mano per i destrimani per facilitare gli spostamenti). Tuttavia, il grande punto debole di questo modello è l’elevato livello di rumorosità (61 dB a 1 m di distanza a vapore massimo).

 

Alternativa economica

Vileda Steam Plus

Semplice da usare, è l’unica lavapavimenti a vapore di questa selezione che dispone di una modalità di parcheggio che consente di lasciarla in piedi senza supporto. Include 3 mop nella confezione, offrendo una maggiore praticità per l’uso quotidiano.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Vileda Steam Plus

Con 55 dB misurati a una distanza di 1 m alla massima potenza, questa è la scopa a vapore più silenziosa di questa selezione. Durante i nostri test, abbiamo constatato che la sua testa triangolare è particolarmente utile per pulire efficacemente gli angoli e le fessure. Inoltre, il panno è stato facile da montare come quello dei due modelli precedenti, poiché è sufficiente premere la testa su di esso e si mantiene saldamente in posizione grazie a dei ganci. Per rimuoverlo, è sufficiente estrarlo. 

Anche se il serbatoio da 400 ml è fisso, è bene sapere che il marchio ha incluso nella confezione un misurino per facilitare il rifornimento. Oltre a 3 teli in microfibra che possono essere lavati a 60°C (e sono già asciutti dopo 4 ore), questa scopa a vapore è dotata di un attacco speciale per tappeti e moquette. Sulla carta, non è il modello più potente sul mercato, ma il suo tempo di riscaldamento rapido (15 secondi dal primo utilizzo) significa che offre un ottimo rapporto qualità-prezzo. In breve, questo modello è ideale per case o appartamenti di piccole dimensioni.

 

La nostra selezione

La nostra scelta, il miglior valoreMiglior prodotto di fascia mediaAlternativa economica
Black+Decker Steam-mop Lift&Reach FSM1616-QS Black+Decker SteaMitt FSMH1321JSM-QS Vileda Steam Plus
Con un flusso di vapore variabile, un serbatoio rimovibile e una testa rettangolare che può essere trasformata in testa triangolare e girevole di 180° per facilitare la manovrabilità in luoghi stretti, questa scopa a vapore ha tutte le caratteristiche giuste. Per affrontare tutti i tipi di superficie, questo modello viene fornito con 12 accessori, tra cui un pratico guanto per la pulizia per trattare le superfici alte, e offre inoltre 3 diverse uscite di vapore. Semplice da usare, è l'unica lavapavimenti a vapore di questa selezione che dispone di una modalità di parcheggio che consente di lasciarla in piedi senza supporto. Include 3 mop nella confezione, offrendo una maggiore praticità per l'uso quotidiano.
89.90 € su Amazon 177.75 € su Amazon 97.62 € su Amazon

 

300+ Confronti
3000+ Prodotti Testati
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come abbiamo effettuato il test?

Per testare i mop a vapore, abbiamo iniziato assemblando ciascuno di essi (inserendo il manico e posizionando il mop) e verificando se l’inserimento dell’acqua avveniva in modo semplice (presenza di un misurino, serbatoio rimovibile, serbatoio che non perde…). Poi abbiamo cronometrato il tempo impiegato da ciascun modello per preparare (al primo utilizzo, ma anche agli utilizzi successivi). Dove non sono state fornite informazioni, abbiamo anche misurato la lunghezza del cavo di alimentazione.

Dopo di che, abbiamo usato ciascuno di essi per pulire vari tipi di sporco per giudicare la loro efficacia: salsa di soia, salsa agrodolce, impronte di piedi, birra secca e appiccicosa. Ovviamente, il lavaggio a vapore non rimuove lo sporco solido e non è efficace nel rimuovere ciò che è appiccicoso come lo sarebbe uno straccio con un prodotto detergente.

Nell’uso, abbiamo anche potuto dare un’opinione sull’ergonomia del dispositivo (peso, maneggevolezza, presa del manico, scivolamento sul pavimento, presenza di una modalità di parcheggio, l’intero mop prende il vapore o solo una parte di esso, ecc.) Nel complesso, dobbiamo dire che nessuno di loro ha brillato in termini di ergonomia eccezionale. Infine, abbiamo misurato il rumore emesso da ciascun modello utilizzando un fonometro posto a 1 m di distanza dall’unità principale e alla massima potenza.

 

Come scegliere la vostra scopa a vapore?

Le scope a vapore eliminano le macchie più difficili e disinfettano le superfici uccidendo i numerosi batteri presenti, il tutto senza l’uso di prodotti. Con l’affermarsi di questo processo, l’apparecchio si presentava in tre formati: il modello a slitta, le scope a vapore di cui parleremo e i pulitori a vapore manuali.

I pulitori a vapore che abbiamo testato

La particolarità di un modello di scopa è che è compatto e progettato principalmente per la pulizia dei pavimenti. Tuttavia, può essere difficile scegliere un modello di qualità adatto alle proprie esigenze.

Per aiutarvi nell’acquisto, ecco i primi criteri essenziali da verificare prima di acquistare una scopa a vapore:

  • Compatibilità della superficie: la maggior parte dei mop a vapore può essere utilizzata solo su pavimenti piastrellati duri. Non devono essere utilizzati su parquet o linoleum. Alcuni modelli sono dotati di un adattatore per tappeti e moquette, che richiedono un trattamento più delicato. Esistono anche scope “ibride”, con accessori per il trattamento di superfici diverse dai pavimenti. In tutti i casi, è bene prediligere scope in cui la portata del vapore sia regolabile, e quindi adattabile a diversi tipi di superficie.

Testa di una scopa a vapore

  • Potenza : i modelli con cavo sono generalmente più potenti di quelli senza cavo, poiché la maggior parte della potenza è concentrata sulla produzione di vapore e non sul mantenimento della batteria. In media si consigliano tra i 1500 e i 2000 W, con una portata media di 3,5 bar per una pulizia approfondita.
  • Tempo di riscaldamento: dipende principalmente dalla potenza del mocio a vapore. Maggiore è il wattaggio, più velocemente si riscalda. Il tempo di riscaldamento può variare da circa dieci secondi a oltre un minuto. Si tratta di un fattore importante perché, se la capacità del serbatoio del mocio a vapore è ridotta, può diventare rapidamente fastidioso perdere minuti preziosi in attesa che si riscaldi di nuovo.

Marie times the heating time of a steam mop

  • Autonomia : dipende dalla capacità del serbatoio. La media è di un serbatoio da 500 ml, che offre circa 20 minuti di autonomia. Tuttavia, può variare anche in base alla potenza e alla quantità di acqua che l’apparecchio utilizza nel processo di produzione del vapore. Per i modelli senza fili, è necessario tenere conto anche del tempo di autonomia/ricarica. Nel complesso, è raro vedere apparecchi che impiegano più di 20 minuti.
  • Facilità d’uso e maneggevolezza : l’ideale è optare per un apparecchio con serbatoio rimovibile, che non pesi più di 2,5 kg e dotato di un’impugnatura ergonomica regolabile in altezza. Controllate le dimensioni e la forma della testina: triangolare significa accesso più facile agli angoli, rettangolare significa pulizia più rapida. Allo stesso modo, se avete optato per un apparecchio a potenza variabile, le varie manopole di controllo devono essere leggibili, accessibili e facilmente regolabili.

Montaggio del serbatoio di una scopa a vapore

  • Manutenzione: pur svolgendo il lavoro più velocemente, il mocio a vapore richiede una manutenzione maggiore rispetto al panno per pavimenti. Seguite le istruzioni del produttore per mantenerlo in buono stato per anni. Scegliete preferibilmente un apparecchio con filtro anticalcare, ma pulitelo dopo ogni utilizzo. Se il mop a vapore è dotato di pad lavabili (la maggior parte lo è), sciacquateli almeno una volta dopo l’uso e asciugateli sempre accuratamente per evitare il rischio di muffa.

 

Altre scope a vapore che consigliamo

Shark Klik N’ Flip S6003EU (€117,45 al momento della pubblicazione) : Una soluzione per spazi più ampi, ma rumorosa. Pur non avendo tutte le carte in regola, questo modello ci è piaciuto per il suo utilizzo su due lati. Quando si è già pulita una parte del pavimento, è sufficiente girare la testa del mop dall’altro lato per avere un mop pulito per finire il lavoro. In questo modo è possibile pulire aree più ampie. Durante i nostri test, abbiamo notato che produceva davvero vapore continuo, anche un po’ troppo, dato che c’era un po’ d’acqua sul pavimento alla massima potenza (3 livelli disponibili). Purtroppo, però, non è stato molto efficace, in quanto abbiamo dovuto fare fino a 5 viaggi di andata e ritorno per rimuovere le macchie più appiccicose (birra secca). Tuttavia, l’abbiamo trovata un po’ più facile da maneggiare rispetto ad altre macchine, con il peso (2,7 kg) distribuito in modo più uniforme. Certo, il cavo di 8 m intralcia il lavoro, ma spesso accade con questo tipo di apparecchi. Il panno è stato abbastanza semplice da indossare e togliere, scivolando facilmente attorno alle apposite linguette. È lavabile in lavatrice a 40°C, ma le macchie colorate non si staccano facilmente (come è successo con tutti i modelli). Infine, il suo principale svantaggio è il livello di rumorosità molto elevato, pari a 76 dB (a una distanza di 1 m con vapore massimo).

 

Altre scope a vapore testate

Bissel PowerFresh LiftOff 1897N (€135,15 al momento della pubblicazione):Nonostante sia il più silenzioso tra i modelli testati, abbiamo preferito lasciare questo mocio a vapore fuori dalla nostra selezione a causa della sua scarsa praticità (il posizionamento/rimozione del mocio più doloroso, la forma del mocio che fa sì che si lavi un po’ meno bene nella macchina rispetto agli altri, il pulsante di rilascio del vapore che bisogna premere continuamente, il peso…). .

Polti Vaporetto SV620_Style (€141,00 al momento della pubblicazione): Oltre a essere il meno ergonomico (non è maneggevole, non scivola bene sul pavimento, è pesante e bagna solo 12-20 cm sul mop largo 31 cm), questo modello non produceva praticamente vapore durante l’uso (anche quando si aspettavano oltre 5 minuti di riscaldamento). Emetteva un ronzio di pompaggio, appena intervallato di tanto in tanto da un rumore di vapore per 5-10 secondi, prima di riprendere il ronzio per i successivi 45-60 secondi.

 

Lascia un commento