La Migliore Penna a Sfera

Aggiornato il 3 novembre 2022

Dopo 8 ore di ricerca tra le 19 penne a sfera più diffuse e averne testate 6, abbiamo infine votato la BIC M10 Original come la migliore per rapporto qualità/prezzo.

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, Meglio economico

BIC M10 Original

Questo grande classico di BIC ha un prezzo competitivo ed è tanto comodo da impugnare quanto resistente. I nostri tester sono stati unanimi nel lodare il suo rapporto qualità-prezzo.

10.74 € su Amazon

BIC M10 Original

Questa penna a sfera in plastica ha un fusto leggermente scanalato, che la rende comoda da impugnare durante la presa di appunti. Durante il nostro test, l’abbiamo trovato facile da maneggiare, soprattutto per chi lo tiene vicino alla punta. La punta è di medie dimensioni (1,0 mm) e retrattile per evitare che l’inchiostro si secchi, e si ritrae istantaneamente premendo un pulsante laterale. Rispetto ad altri modelli, l’inchiostro sembra leggermente più leggero, ma si asciuga rapidamente sulla carta, il che è interessante per i mancini. Ha inoltre una durata di 2 km, il doppio rispetto a un modello retrattile tradizionale, e il suo corpo parzialmente trasparente permette di capire quando l’inchiostro si sta esaurendo. Infine, la clip è utile per fissarlo a un notebook e l’abbiamo trovata saldamente saldata.

 

 

Meglio di fascia media

Parker Jotter

Vera e propria icona del marchio, ha un design solido, elegante e pulito, adatto agli ambienti professionali. La cartuccia sostituibile ne aumenta la longevità e il comfort d'uso è notevole.

18.98 € su Amazon

Parker Jotter

Questa penna a sfera in acciaio inossidabile è spazzolata con accenti cromati che le conferiscono un aspetto molto elegante. È sottile e liscia e si adatta bene alla mano, facilitando la scrittura. L’inchiostro si asciuga rapidamente e la scrittura è nitida, pulita e precisa. La cartuccia può essere sostituita con una ricarica di inchiostro gel della stessa marca e durante il nostro test abbiamo effettuato facilmente la sostituzione. La punta di medie dimensioni è dotata di un efficiente meccanismo a pulsante. Nel complesso, riteniamo che questo modello sia adatto a tutte le situazioni, anche se la sua eleganza lo rende più adatto all’uso professionale. La clip a forma di freccia è solida e apprezziamo particolarmente la custodia che la contiene. Tuttavia, abbiamo notato un piccolo rumore dalle sfere durante la scrittura.

 

Meglio di fascia alta

Fisher Space Bullet

Questo modello è uno dei più versatili sul mercato. Opera d'arte a sé stante, ha la forma di un proiettile da arma da fuoco e può scrivere in qualsiasi angolazione, anche a gravità zero!

38.00 € su Amazon

Questa penna a sfera è una vera e propria opera d’arte. Esposto per diversi anni al Museum of Modern Art di New York, si distingue per le sue numerose idiosincrasie. Pur versando inchiostro nero con la sua punta media, è in grado di scrivere a qualsiasi angolazione – anche in assenza di gravità – e a temperature estreme che vanno da -34°C a +121°C. Oltre al design in ottone e acciaio, ha la forma di un proiettile d’arma da fuoco e misura 13,5 cm da aperto e 9,4 cm da chiuso. Sebbene queste dimensioni vi consentano di portarlo ovunque con voi, dovrete fare attenzione a non smarrirlo.

 

Alternativa economica

Paper Mate Flexgrip Elite

Oltre al prezzo accessibile, la struttura in gomma e la superficie strutturata assicurano un'ottima presa, rendendola comoda da maneggiare nella maggior parte delle situazioni.

5.39 € su Amazon

Paper Mate Flexgrip Ultra

Questo modello offre una presa eccellente. Presenta un’area strutturata che, insieme alla gomma, impedisce lo scivolamento. Durante il nostro test, siamo rimasti colpiti dal suo comfort e dalla sua maneggevolezza. Il flusso d’inchiostro è regolare e, sebbene l’inchiostro si asciughi abbastanza rapidamente, consigliamo comunque di attendere 2 secondi prima di passarci sopra la mano. È inoltre necessario smontare la penna per controllare il livello dell’inchiostro. Inoltre, la natura retrattile della penna è classica e il pulsante è comodo da usare. Con la sua punta di medie dimensioni (1,0 mm), lo consigliamo per un uso polivalente, e mentre abbiamo verificato la sua robustezza, abbiamo sentimenti contrastanti riguardo alla clip di fissaggio in plastica, che riteniamo meno robusta e più piccola delle altre.

 

La nostra selezione

La nostra scelta, Meglio economicoMeglio di fascia mediaMeglio di fascia altaAlternativa economica
BIC M10 Original Parker Jotter Fisher Space Bullet Paper Mate Flexgrip Elite
Questo grande classico di BIC ha un prezzo competitivo ed è tanto comodo da impugnare quanto resistente. I nostri tester sono stati unanimi nel lodare il suo rapporto qualità-prezzo. Vera e propria icona del marchio, ha un design solido, elegante e pulito, adatto agli ambienti professionali. La cartuccia sostituibile ne aumenta la longevità e il comfort d'uso è notevole. Questo modello è uno dei più versatili sul mercato. Opera d'arte a sé stante, ha la forma di un proiettile da arma da fuoco e può scrivere in qualsiasi angolazione, anche a gravità zero! Oltre al prezzo accessibile, la struttura in gomma e la superficie strutturata assicurano un'ottima presa, rendendola comoda da maneggiare nella maggior parte delle situazioni.
10.74 € su Amazon 18.98 € su Amazon 38.00 € su Amazon 5.39 € su Amazon

 

800+ Confronti
1000+ Recensioni
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come abbiamo effettuato il test?

In primo luogo, abbiamo esaminato la qualità dei materiali e il design di ciascun modello. Poi abbiamo maneggiato ogni penna a sfera in varie situazioni quotidiane e ci siamo assicurati di prendere lunghi appunti. Questo ci ha permesso di giudicare la praticità (pulsante, tappo, ecc.), il comfort generale (ad esempio attraverso il peso e le dimensioni) e il colore dell’inchiostro (nonché le eventuali perdite).

Ci siamo assicurati di metterle in mano a diverse persone (destrimani e mancini) per valutarne l’ambidestria, la precisione di scrittura e la presa. La seconda volta, dopo aver scritto, abbiamo passato la mano sulla scritta per controllare l’asciugatura dell’inchiostro. Infine, se necessario, abbiamo esaminato il metodo di ricarica dell’inchiostro.

 

Come scegliere una penna a sfera?

Sebbene la penna a sfera sembri far parte della nostra vita quotidiana quasi da sempre, in realtà sono passati meno di 80 anni da quando è stata inventata dal giornalista ungherese Lazlo Biro. E se la sua funzionalità era già molto apprezzata in precedenza, è questa stessa efficienza che continua a sedurre i consumatori.

Stylo-bille

In effetti, questo strumento di scrittura universale ha sostituito molto rapidamente la penna stilografica tradizionale grazie, in particolare, alla sua capacità di adattarsi a qualsiasi supporto, alla sua durata e alla sua autosufficienza, in quanto non richiede quasi alcuna manutenzione.

Ma come fare la scelta migliore tra i tanti modelli? Per aiutarvi, abbiamo elencato alcuni criteri da considerare attentamente:

  • Materiali: come per la sua controparte tradizionale, il serbatoio della penna a sfera può cambiare a seconda del modello offerto. Ad esempio, mentre alcuni hanno un design in metallo, altri hanno un design in plastica resistente. A seconda della scelta, il prezzo e il peso variano.

Stylo-Bille

  • L’impugnatura: poiché la qualità della scrittura dipende necessariamente dal modo in cui la penna viene impugnata, l’impugnatura è un fattore essenziale. Si noti che una presa efficace è quella che non fa male e che permette al braccio di scrivere di muoversi agevolmente.
  • Ergonomia: il comfort è un fattore chiave e la penna a sfera deve essere in grado di adattarsi alla forma della mano, sia essa destra o mancina. Mentre l’essere destrimani non è generalmente un problema, l’essere mancini è una questione complessa. Se siete mancini, sono preferibili le impugnature triangolari e i modelli con inchiostro ad asciugatura rapida. In questo modo si eviteranno lenzuola e mani sporche.

Stylo-Bille

  • La punta: i modelli di penna a sfera hanno punte di diverso diametro, da scegliere in base al proprio stile di scrittura. Se scrivete in piccolo, andate per punti. Se scrivete piccolo, optate per i punti fini, se scrivete piccolo, optate per i punti medi se scrivete “standard” e infine per i punti grandi se scrivete grande. In caso di dubbio, optate sempre per l’opzione intermedia, che ha la particolarità di adattarsi a tutti i tipi di scrittura.

Stylo-Bille

  • L’inchiostro: esistono diversi tipi di inchiostro, ma la maggior parte dei modelli attuali utilizza un “carburante” a base di olio. Generalmente viscoso, assume la forma di una pasta che riduce il rischio di fuoriuscite e dura più a lungo. Anche le penne gel (o roller) sono sempre più presenti sul mercato. Hanno la particolarità di offrire una linea regolare e la resistenza all’acqua e alla luce.

Stylo-Bille

  • Ricariche: quest’ultimo punto è particolarmente importante se si intende investire in un modello di alta qualità. Sarebbe un peccato optare per un design lussuoso per poi doverlo buttare via quando l’inchiostro si esaurisce. Assicuratevi quindi che la vostra penna a sfera abbia ricariche prontamente disponibili, se possibile!

 

Altre penne a sfera consigliate

BIC Cristal Original (4.99 € / 10 pezzi al momento della pubblicazione): un riferimento ad un prezzo imbattibile. Anche se non è il più forte, ha le carte in regola per essere il più venduto al mondo. Il suo corpo sottile ed esagonale non rotola dalla scrivania e offre una buona presa. L’inchiostro si asciuga rapidamente, ma è meno scuro rispetto ad altri modelli, il che gli conferisce una durata eccezionale (3 km di scrittura). Inoltre, il fusto trasparente permette di vedere il livello di inchiostro. Purtroppo, la clip sul cappuccio non è molto solida e durante il nostro test abbiamo perso la penna un paio di volte quando l’abbiamo appesa a una tasca o a un quaderno.

BIC Atlantis Soft (8.57 € / 5 pezzi al momento della pubblicazione): versatile ma con una clip fragile. La forma affusolata e il rivestimento in gomma morbida assicurano una presa comoda e senza scivolamenti. Garantisce una scrittura fluida e scorrevole e il suo design leggermente trasparente permette di vedere il livello dell’inchiostro. Al ricevimento, una pallina protegge la punta di medie dimensioni (1,0 mm) prima del primo utilizzo. La punta si ritrae con un clic tramite il pulsante, che abbiamo trovato meno piacevole da usare durante il nostro test. Anche la clip metallica utilizzata per fissarlo al notebook sembra più fragile e sembra staccarsi facilmente.

Uni-ball SXN210 SXN-210 (13.86 € / 3 pezzi al momento della pubblicazione): una buona opzione per chi impugna la penna dalla parte superiore. Questa penna a sfera retrattile è dotata di un pulsante e funziona con un meccanismo a pressione. Il suo inchiostro gel si asciuga immediatamente, rendendolo adatto sia agli utenti destri che a quelli mancini. Nel nostro test, abbiamo trovato l’inchiostro molto scuro. Nonostante ciò, abbiamo riscontrato che è un po’ scivoloso per chi lo tiene vicino alla punta, ma chi lo tiene più in alto non ha questo problema, perché beneficia della presa antiscivolo. La clip ci è sembrata abbastanza solida, ma abbiamo notato che tendeva ad allontanarsi rapidamente dalla penna.

 

 

Traduzione di Ramsés El Hajje

Lascia un commento