La Migliore Lampada da Comodino

Aggiornato il 20 settembre 2022

Dopo aver passato 23 ore a confrontare 13 lampade da comodino e averne testate otto, abbiamo stabilito che la Mi Bedside Lamp 2 offre il rapporto qualità/prezzo più competitivo.

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia media

Mi Bedside Lamp 2

Questa lampada da comodino a basso costo è alimentata dalla rete elettrica. Ha la connettività che manca ai suoi principali rivali ed è compatibile con gli assistenti vocali più diffusi sul mercato.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Xiaomi Bedside Lamp 2

La Mi Bedside ci ha convinto per il suo interessante rapporto qualità-prezzo. Il prezzo è particolarmente accessibile ed è l’unico modello di questa selezione che offre un carattere “smart”. Durante il nostro test, la sua luce è riuscita a convincerci per la sua potenza e modularità (opzioni di colore, Modo standby..), e siamo rimasti particolarmente soddisfatti dalla sua app dedicata e dalla sua compatibilità con Alexa di Amazon, Google Assistant e Siri di Apple HomeKit. In pratica, ciò significa disporre di una buona sorgente luminosa, che può essere controllata e configurata anche a distanza, tramite uno smartphone o a voce. Lo consigliamo in particolare agli appassionati di tecnologia.

 

 

Meglio economico

Auxmir M4

L’Auxmir M4 è sorprendentemente funzionale per il suo prezzo. Dispone di 13 colori, cinque livelli di luce e quattro modalità di funzionamento. Senza dubbio, un’opzione difficile da ignorare.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Nei nostri test, la batteria di questo modello ricaricabile è durata fino a 10,5 ore alla massima intensità in bianco caldo e in modalità continua. Offre fino a 13 colori diversi (RGB) e può essere controllata tramite il telecomando (batteria inclusa) o la superficie sensibile al tatto sulla parte superiore della lampada. Quest’ultimo si è dimostrato abbastanza reattivo, anche se la modifica della modalità e dell’intensità non è stata, a nostro avviso, abbastanza istintiva. Le altre tre impostazioni disponibili sono la modalità stroboscopica (cambio di colore con interruzione della lampada), la “Fade” (cambio di colore senza interruzione) e la “Flash” (cambio di colore improvviso senza dissolvenza).

 

La nostra selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia mediaMeglio economico
Mi Bedside Lamp 2 Auxmir M4
Questa lampada da comodino a basso costo è alimentata dalla rete elettrica. Ha la connettività che manca ai suoi principali rivali ed è compatibile con gli assistenti vocali più diffusi sul mercato. L'Auxmir M4 è sorprendentemente funzionale per il suo prezzo. Dispone di 13 colori, cinque livelli di luce e quattro modalità di funzionamento. Senza dubbio, un'opzione difficile da ignorare.
49.99 € su Amazon 20.79 € su Amazon

 

800+ Confronti
1000+ Recensioni
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come abbiamo effettuato il test?

Per testare le lampade da comodino, le abbiamo prima disimballate e maneggiate per giudicarne il design e la praticità (pulsanti fisici facilmente accessibili e funzionanti, intuitività dell’insieme, sensibilità delle superfici tattili…). Abbiamo anche esaminato le diverse modalità d´illuminazione offerte e la funzione timer, se disponibile.

Inoltre, abbiamo verificato la potenza della lampada e il corretto funzionamento di tutte le modalità e impostazioni utilizzando le lampade al buio. Infine, si è verificato che la durata della batteria dei modelli ricaricabili sia sufficiente.

 

Come scegliere una lampada da comodino?

Che si tratti di una semplice lampada da comodino tradizionale o di una dal design più moderno con tecnologie innovative, trovare il modello perfetto può essere complicato dall’ampia varietà di opzioni presenti sul mercato.

Lampe de chevet

Per aiutarvi a scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze, abbiamo stilato una serie di criteri da considerare prima dell’acquisto.

Innanzitutto, bisogna sapere che esistono diversi tipi di lampade da comodino:

  • La lampada da tavolo: è il modello più popolare tra gli utenti. È il classico modello da comodino.
  • La lampada da comodino sospesa: come suggerisce il nome, questo modello può essere appeso o appoggiato al bordo del letto o del tavolo (sono simili alle lampade da lettura con il loro sistema a clip). Altri modelli possono essere fissati alla parete con delle viti, un’opzione altrettanto popolare per un’esperienza di lettura ottimale.

TaoTronics TT-DL23

  • Lampada da comodino a sospensione: questo tipo di lampada è stata progettata principalmente per ottimizzare lo spazio, soprattutto sul comodino stesso. Questa lampada non è posizionata sul tavolo, ma è collegata al soffitto tramite il suo cavo elettrico. Se scegliete questa soluzione, assicuratevi che il cavo sia abbastanza lungo da raggiungere l’altezza del letto.

Una volta identificato il modello più adatto a voi, dovrete considerare:

  • L’intensità luminosa: espressa sia in Watt (W) che in Lumen (lm), l’intensità luminosa determina la potenza della lampada. In generale, si ritiene che una lampada da comodino debba avere una potenza di circa 15 W e quindi 300 lumen per poter fornire un’illuminazione perfetta.

Aukey LT-T8

  • La temperatura: questo elemento determina la qualità dell’illuminazione e, più in particolare, quella della luce bianca. Calcolato in Kelvin (K), garantisce un’atmosfera accogliente e intima quando raggiunge i 2500 K. A circa 5000 K, emette una luce fredda, simile a quella della luce diurna. Vale anche la pena di notare che sempre più lampade da comodino hanno una funzione colore (RGB) per creare atmosfere speciali nella stanza.
  • L’indice di resa cromatica: è la capacità di una sorgente luminosa di riprodurre i colori dello spettro visibile nel modo più realistico possibile. Nello specifico, il CRI si evolve su una scala da 0 a 100. Più il valore è vicino a 100, più la sorgente luminosa assomiglia alla luce del giorno. Più il valore è vicino a 100, più assomiglia alla luce del giorno.
  • Il tipo di alimentazione: nella coscienza collettiva, le lampade da comodino sono per natura apparecchi fissi. Cioè sono alimentati esclusivamente da una spina per funzionare. Tuttavia, sono sempre più numerosi i modelli portatili con batterie ricaricabili. Questo li rende davvero multifunzionali.

Aukey LT-T6-SG

  • La connettività: oltre ai pannelli di controllo sensibili al tocco, alcune lampade da comodino possono essere configurate e controllate da smartphone (tramite un’app) o mediante comando vocale (Alexa di Amazon, Google Assistant o HomeKit di Apple).

 

Altre lampade da comodino consigliate

Briloner 7023 (12.95 € al momento della pubblicazione): una base per lampada che richiede l’acquisto di una lampadina E27. Il vantaggio di questo modello cablato è che si può scegliere la lampadina per creare l’atmosfera desiderata. È anche possibile aggiungere una lampadina collegata, in modo da poter variare i colori, l’intensità, ecc. Tuttavia, il suo design, con la lampadina scoperta, potrebbe essere un po’ accecante, come abbiamo riscontrato durante i nostri test. Non lo consigliamo alle persone con occhi sensibili.

Lucide Gitta (15.95 € al momento della pubblicazione): un modello di design con una mancanza di stabilità. Questa piccola lampada da comodino ha un design minimalista e raffinato. Compatta, può essere facilmente collocata su qualsiasi comodino. Come tutti i modelli base, è dotato di un interruttore on/off sul cavo. Purtroppo, dato il supporto originale e il peso ridotto, manca un po’ di stabilità.

Philips Hue Go (73.99 € al momento della pubblicazione): un’opzione portatile e versatile per gli appassionati delle soluzioni connesse di Philips. Questo modello portatile, alimentato a batteria, può essere collocato in qualsiasi punto della casa. È un vero e proprio camaleonte in grado di creare una varietà di luci d’atmosfera e può essere combinato con un bridge Hue per un sistema d’illuminazione intelligente. Pur non essendo una lampada vera e propria, è molto apprezzata come lampada da comodino per la sua compattezza e la morbidezza della luce.

 

Altre lampade da comodino testate

Aukey LT-T6 (24.99 € al momento della pubblicazione): un modello migliorabile. Sebbene disponga di diverse modalità d’illuminazione che le consentono di essere sia una lampada da comodino che una lampada d’atmosfera, l’impossibilità di spegnersi completamente e la mancanza di una batteria ricaricabile le impediscono di competere con i modelli leader del mercato.

Aukey LT-T8 (21.70 € al momento della pubblicazione): un’ottima scelta, ma con disponibilità limitata. L’AUKEY LT-T8 è senza dubbio il modello che meglio rappresenta il marchio. Oggetto decorativo a tutti gli effetti, ha un carattere multifunzionale che lo rende adatto all’uso come lampada da comodino e per creare atmosfera. E, a questo prezzo, è davvero meritevole. Con una batteria leggermente più potente, sarebbe perfetto.

Aukey KT-T7R (39.99 € al momento della pubblicazione): fa il suo lavoro, niente di più. Questa lampada è ancora un’opzione interessante, ma non fa la differenza. Ha alcune buone caratteristiche, come la modalità RGB, Luce notturna e una funzione timer, ma non è sufficiente, soprattutto quando per pochi euro in più è possibile ottenere un modello collegato al 100%. Infine, è più difficile da trovare in Europa.

TaoTronics TT-DL23 (25.99 € al momento della pubblicazione): un po’ cara per quello che offre. La TaoTronics TT-DL23 ha un design accattivante e un carattere portatile, ma non riesce a distinguersi dalla concorrenza. In effetti, ha un numero di modalità fino a tre volte inferiore rispetto ai modelli più economici, rendendo il suo rapporto qualità-prezzo non competitivo – un vero peccato!

 

Traduzione di Ramsés El Hajje

Lascia un commento