Il Miglior Walkie Talkie

Aggiornato il 11 aprile 2023

Dopo 13 ore di ricerca tra 27 walkie-talkie, di cui 8 testati, abbiamo concluso che il Motorola T42 offre attualmente il miglior rapporto qualità-prezzo. 

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, Meglio economico

Motorola T42

Sebbene non sia il più ricco di funzioni, è facile da usare e da maneggiare grazie alle sue dimensioni ridotte. Inoltre, si comporta bene per il suo prezzo, sia per quanto riguarda la portata che la qualità del suono.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Motorola T42

Alimentati da 2 batterie AAA (non incluse), questi 2 walkie-talkie dispongono di una comoda modalità di alimentazione e offrono fino a 18 ore di autonomia. Lo schermo LCD consente di navigare tra le funzioni (tono di chiamata, sincronizzazione dei gruppi di canali, blocco della tastiera, mute, funzione di scansione, timer PTT, modalità di ascolto…) ma purtroppo, non essendo retroilluminato, non è leggibile al buio. Inoltre, manca di alcune funzioni (niente lampada, niente chiamate di emergenza, niente Roger Beep). A parte questo, è un modello molto facile da usare e da maneggiare, in quanto è il più compatto e leggero che abbiamo testato. Per questo motivo, si adatta bene alle mani piccole ed è adatto sia agli adulti che ai bambini. Sulla carta, ha una portata di 4 km in campo libero e dispone di 16 canali. Nel nostro intenso test sul campo, si è comportato bene, soprattutto negli edifici, dove la portata è stata convincente. Inoltre, abbiamo trovato il volume sufficientemente alto e la voce abbastanza udibile, il che rende la qualità del suono buona per il prezzo. Infine, ogni walkie-talkie è dotato di adesivi per la personalizzazione e di una clip da cintura rimovibile.

 

 

Meglio di fascia media

Retevis RT24

Facili da usare, questi walkie-talkie puntano su un design semplice e solido, oltre che su una buona ricezione e su una qualità di ascolto sorprendentemente buona, a scapito di alcune opzioni. Sono quindi adatti a un uso versatile.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Retevis RT24

L’eccellente qualità del design consente di resistere alle condizioni atmosferiche più difficili. Sono un po’ più ingombranti in mano, ma li abbiamo trovati facili da maneggiare grazie al pulsante PTT laterale ben posizionato, agli indicatori luminosi e alle due manopole che ne facilitano la presa. Anche se mancano alcune funzioni (niente schermo, niente Roger Beep, niente scansione, ecc.), hanno comunque alcune opzioni interessanti (Scrambler, BCL, VOX, Squelch, Time-Out, ecc.) che consentono una comunicazione chiara. Tuttavia, ci dispiace che alcune impostazioni debbano essere effettuate via software. Il sistema comprende 16 canali e sottocodici per evitare la ricezione di segnali estranei. Siamo rimasti sorpresi dall’eccellente ripresa negli edifici e il componente audio ha lasciato un’ottima impressione con una grande potenza. La portata massima in campo aperto è di 2-3 km e durante il nostro test si sono comportati bene come altri modelli più costosi in campo occupato. Funzionano con una batteria ricaricabile e sono dotati di una base di ricarica. La durata della batteria è compresa tra le 8 e le 12 ore (a seconda dell’uso), ma la modalità di risparmio energetico e le spie luminose consentono di controllare meglio la durata della batteria. Infine, la confezione contiene alcuni accessori interessanti.

 

Meglio di fascia alta

Midland G9 Pro

Più adatto all’uso all’aperto e spesso utilizzato per la caccia, ha una comoda doppia alimentazione e una qualità di acquisizione superiore, perfetta per i professionisti.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Midland G9 Pro

In termini di opzioni, sono presenti gli elementi essenziali (5 toni di chiamata, chiamata d’emergenza, VOX, San, blocco tastiera, vibrazione, tono laterale, ecc. Lo schermo LCD è grande e retroilluminato e ci ha permesso di vedere bene in tutte le circostanze del test. Dal punto di vista del design, è un po’ più pesante (157 g) rispetto ad altri modelli, ma si adatta bene alle mani degli adulti ed è resistente alle intemperie (IPX4). A nostro avviso, è anche facile da usare. In termini di prestazioni, dispone di un doppio pulsante PTT, 32 canali (16 + 16 pre-programmati) e un gran numero di codici privati, il che consente un’ottima captazione ed evita segnali estranei. La sua portata massima è di 12 km all’aperto, da 4 a 6 km nella foresta e da 1 a 2 km negli edifici. In effetti, grazie alla grande antenna, abbiamo avuto un ottimo segnale attraverso i piani di un edificio. È alimentato da 4 batterie ricaricabili AA o da una batteria (opzionale), e questa doppia alimentazione è comoda, soprattutto perché l’autonomia è buona (da 12 a 36 ore). Inoltre, il marchio fornisce diversi accessori (base di ricarica, caricatore da parete, clip da cintura, auricolare, ecc.)

 

Alternativa economica

Retevis RT388

Sebbene siano più suscettibili alle interferenze rispetto ad altri, offrono un buon rapporto qualità-prezzo e garantiscono comunque buone prestazioni. Sono anche facili da usare e hanno un audio chiaro.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Retevis RT388

Uno dei loro vantaggi è la funzionalità per il prezzo. Infatti, sono più di un semplice giocattolo, in quanto dispongono di uno schermo LCD retroilluminato, 10 toni di chiamata, una torcia (piuttosto fioca), scansione, VOX, blocco della tastiera, ecc. Sono adatti all’uso nel tempo libero e sono particolarmente indicati per i bambini grazie al loro design compatto e leggero. Inoltre, sono dotati di una clip da cintura rimovibile. Anche se i 9 pulsanti possono essere spaventosi per effettuare alcune regolazioni, sono comunque relativamente semplici da usare con il loro unico pulsante di conversazione per la trasmissione. In termini di prestazioni, hanno 8 canali e 99 CTCSS/DCS per una portata massima in campo libero di 3 km. Durante il nostro test, però, abbiamo constatato che si riduceva a circa 500 m nel centro città e che non superava i 3 piani di un edificio. In termini di suono, la comunicazione è sembrata abbastanza chiara. Tuttavia, la loro alimentazione non è molto pratica (4 batterie AAA non incluse) e consumano molta energia (tra le 6 e le 16 ore di autonomia), il che li rende meno economici di quanto sembrino.

 

La nostra selezione

La nostra scelta, Meglio economicoMeglio di fascia mediaMeglio di fascia altaAlternativa economica
Motorola T42 Retevis RT24 Midland G9 Pro Retevis RT388
Sebbene non sia il più ricco di funzioni, è facile da usare e da maneggiare grazie alle sue dimensioni ridotte. Inoltre, si comporta bene per il suo prezzo, sia per quanto riguarda la portata che la qualità del suono. Facili da usare, questi walkie-talkie puntano su un design semplice e solido, oltre che su una buona ricezione e su una qualità di ascolto sorprendentemente buona, a scapito di alcune opzioni. Sono quindi adatti a un uso versatile. Più adatto all'uso all'aperto e spesso utilizzato per la caccia, ha una comoda doppia alimentazione e una qualità di acquisizione superiore, perfetta per i professionisti. Sebbene siano più suscettibili alle interferenze rispetto ad altri, offrono un buon rapporto qualità-prezzo e garantiscono comunque buone prestazioni. Sono anche facili da usare e hanno un audio chiaro.
27.00 € su Amazon 33.99 € su Amazon 84.57 € su Amazon 23.99 € su Amazon

 

300+ Confronti
3000+ Prodotti Testati
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come abbiamo fatto i test?

In primo luogo, abbiamo messo ogni walkie-talkie nelle mani di adulti e bambini per valutarne la maneggevolezza (dimensioni, peso, ecc.) e la facilità d’uso, in particolare attraverso la praticità dei pulsanti. Abbiamo controllato ogni funzione e valutato la qualità dello schermo utilizzandoli in diversi ambienti.

Per verificare la ricezione e la portata, ci siamo posizionati a diverse distanze in vari ambienti interni ed esterni (edifici multipiano, centro città, casa, campagna, ecc.). Questo ci ha permesso di valutare la qualità del suono (potenza, chiarezza delle voci, ecc.). Naturalmente, abbiamo tenuto conto anche dell’alimentazione e dell’autonomia di ciascun dispositivo. Infine, abbiamo considerato la loro robustezza e gli accessori in dotazione.

 

Come scegliere un walkie-talkie?

I walkie-talkie sembrano essere un po’ scomparsi negli ultimi anni, soprattutto con l’evoluzione dei telefoni cellulari. Ma restano la soluzione più affidabile per comunicare in mezzo alla foresta o in zone con copertura di rete incerta.

Talkies Walkies

Per aiutarvi a fare una scelta adatta al vostro stile di vita, ecco una guida all’acquisto che illustra i principali criteri da considerare:

  • Maneggevolezza: è influenzata dalle dimensioni e dal peso del dispositivo. In genere si preferisce la leggerezza e la compattezza per garantire una buona presa. Se è destinato a un bambino, assicurarsi che possa afferrarlo facilmente e capirne il funzionamento. Inoltre, più alto è il prezzo, più complesso diventa l’utilizzo.

Talkies Walkies

  • Qualità di ricezione: le prestazioni in termini di qualità di ascolto ruotano attorno al numero di canali di comunicazione, ai codici privati e alla frequenza del modello. Più questi valori sono elevati, migliore è la trasmissione e maggiore è la portata. Alcuni ambienti sono particolarmente sensibili alle interferenze, ma i componenti migliori sono in grado di contrastarle. Il TT dual button trasmette ad alta e bassa potenza.

Talkies Walkies

  • Funzionalità: in uno stesso walkie-talkie si trovano diverse funzioni. Il bip roger annuncia la fine di ogni conversazione con un suono e facilita lo scambio. Altre funzioni come lo schermo LCD o la luce LED sono benvenute. Il pulsante VOX offre un funzionamento a mani libere. La scansione ricerca automaticamente i canali. Infine, l’uso di un doppio canale consente di dialogare con 2 persone contemporaneamente. Anche le chiamate di emergenza sono un’opzione comune.

Talkies Walkies

  • Ricarica e autonomia: esistono prodotti venduti senza batterie incluse. Le tradizionali batterie alcaline non sono le più pratiche ed economiche. Fortunatamente, la maggior parte dei dispositivi utilizza batterie al litio che possono essere ricaricate tramite USB (a nostro avviso l’opzione migliore). Alcuni offrono la possibilità di scegliere tra batterie tradizionali o ricaricabili. Per quanto riguarda l’autonomia, deve essere in grado di sostenere la durata del viaggio. L’ideale sarebbe superare le 12 ore di resistenza.

Talkies Walkies

  • Resistenza: questo garantisce in parte la versatilità del modello. Molti di essi sono certificati con un indice di protezione. L’IP è composto da due numeri: uno che indica il livello di protezione contro particelle solide come sabbia e polvere (da 0 a 6) e un secondo che comunica la resistenza all’acqua (da 0 a 9). È inoltre necessario verificare la resistenza agli urti violenti.

Talkies Walkies

 

Altri walkie-talkie consigliati

Midland C1180 XT70 (87.74 € al momento della pubblicazione): ottimo per un uso polivalente. Questi 2 walkie-talkie hanno uno schermo LCD retroilluminato e funzionano con una batteria ricaricabile che garantisce una discreta autonomia. In termini di funzioni, hanno tutte le opzioni consuete in questa fascia di prezzo e includono anche la funzione Baby Sitter, utile per monitorare un bambino. Tuttavia, la mancanza di una funzione di chiamata di emergenza è da criticare. Il design è facile da tenere in mano e lo abbiamo trovato semplice da usare. In termini di prestazioni, con i loro numerosi canali, hanno una buona ricezione e offrono fino a 12 km di portata in campo libero, a testimonianza del loro buon segnale. Durante il nostro test, tuttavia, abbiamo riscontrato alcune difficoltà nel centro città (fino a 400 m). Inoltre, sebbene il volume sia buono, le voci ci sono sembrate leggermente meno udibili, anche se questo non ci ha impedito di capire la comunicazione. Infine, vengono forniti diversi accessori (clip da cintura, auricolari, adesivi, ecc.).

Motorola T82 Extreme (95.99 € al momento della pubblicazione): grande ergonomia per ambienti professionali, sport all’aperto e di montagna. Sono facili da usare e includono un’ampia gamma di funzioni, alcune delle quali più avanzate (accoppiamento facile, pulsante di emergenza, controllo a doppio canale, ecc.) Il loro schermo nascosto è efficiente dal punto di vista energetico e può essere letto anche al buio. In termini di design, sono resistenti (IPX4) e leggermente più grandi di altri, ma si adattano bene alla mano di un adulto. Dispongono di 16 canali e 121 codici privati. La portata è pubblicizzata a 10 km in campo aperto, ma durante il nostro test non abbiamo mai raggiunto questo valore. In effetti, è stato difficile superare i 400 m nel centro città. Negli edifici le prestazioni sono migliori. Tuttavia, il volume del suono sembra meno potente. In termini di resistenza, dispongono di una doppia alimentazione (2 batterie AA o batteria ricaricabile) molto pratica, e la loro autonomia è soddisfacente. Infine, al momento della consegna viene fornita tutta una serie di simpatici accessori.

 

Un altro walkie-talkie testato

Midland XT10 (45.90 € al momento della pubblicazione): Questi due walkie-talkie sono facili da usare e da tenere in mano grazie al loro formato compatto e leggero. Tuttavia, l’alimentazione è scomoda e la durata della batteria è piuttosto breve. Inoltre, abbiamo riscontrato alcuni punti deboli nei centri urbani e negli edifici.

 

 

Traduzione di Selectos

Lascia un commento