Il Miglior Purificatore d’Aria

Aggiornato il 2 giugno 2023

Dopo 25 ore di ricerca e dopo aver confrontato 32 purificatori d’aria, di cui 16 testati, crediamo che il Amazon Basics AM6117-EU offra il miglior rapporto qualità/prezzo al momento.

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, Meglio economico

Amazon Basics ‎AM6117-EU

Questo purificatore offre il miglior rapporto efficienza/prezzo della nostra selezione per quanto riguarda l’eliminazione delle particelle (PM2.5). È inoltre comodo e istintivo da usare, oltre che silenzioso.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Amazon Basics ‎AM6117-EU

Questo è il modello che si è distinto di più durante i nostri test per il suo rapporto qualità/prezzo. In effetti, il suo costo è ancora piuttosto ridotto all’acquisto, ma anche alla manutenzione, dato che la sostituzione del filtro deve essere effettuata ogni 6-8 mesi, il che equivale a un costo massimo di circa 80 €/anno. Questo filtro a 3 strati (incluso il carbone attivo) si è dimostrato il più efficace nella rimozione rapida del PM2.5 nella sua fascia di prezzo (a livelli equivalenti). Lo abbiamo trovato ideale anche per ridurre gli odori della cucina. Si noti che rileva anche la qualità dell’aria, permettendo di adattare la velocità di conseguenza in modalità Auto. Dal punto di vista pratico, sottolineiamo la presenza del blocco bambini, ma anche dello spegnimento automatico (dopo 2, 4 o 8 ore), della modalità Notte e della modalità Turbo, oltre alle 3 velocità di base. Grazie alle sue maniglie, lo abbiamo trovato facile da spostare da una stanza all’altra. Infine, la modalità Notte e la prima velocità non sono state rilevate dal nostro fonometro, provando la sua discrezione a questi livelli. Tuttavia, il livello sale a quasi 55 dB in modalità Turbo.

 

 

Meglio di fascia media

Levoit Core 400S

Oltre a disporre di un display intuitivo e sensibile, questo depuratore si è rivelato molto efficiente e poco rumoroso. La cosa migliore? Un costo di manutenzione annuale molto interessante.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Levoit 400S

Durante i nostri test, questo purificatore d’aria Levoit si è distinto dalla concorrenza in termini di prestazioni. Ha rimosso gli allergeni (PM2,5) più velocemente di molti altri modelli della stessa fascia di prezzo (per livelli equivalenti di inquinamento nella stessa stanza). La modalità automatica rileva il PM2,5 e aumenta la velocità di conseguenza, ma poiché non dispone di un sensore di odori, non è stato così durante la cottura. Tuttavia, è riuscito a ridurre gli odori quando abbiamo aumentato manualmente la velocità. Tutte queste prestazioni sono possibili grazie al filtro True HEPA 13 a 3 strati con carboni attivi. Il filtro deve essere sostituito ogni 6-12 mesi, il che significa un costo di manutenzione compreso tra 60 e 120 euro all’anno. Va notato che è disponibile anche un filtro appositamente progettato per i peli di animali domestici, ma a un prezzo più elevato. Per quanto riguarda le funzioni, Levoit dispone di 4 velocità di funzionamento, una modalità Auto, una modalità Notte, un pulsante per spegnere le luci del display, un blocco bambini e un timer. Può anche essere controllato a distanza tramite l’app VeSync e può essere collegato all’ecosistema domotico di Google.

 

Meglio di fascia alta

Philips Series 4000 AC4236/10

Offrendo le migliori prestazioni di questo confronto, questo modello connesso è dotato di un’applicazione complementare al dispositivo. Lo consigliamo soprattutto alle persone con gravi allergie.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Philips AC4236

Durante i nostri test, questo purificatore si è distinto per la sua efficienza. Più veloce di qualsiasi altro modello testato, ha eliminato il PM2.5 da una stanza di 10 m³ a tempo di record (a livelli equivalenti). Abbiamo anche constatato che è stato in grado di rimuovere rapidamente gli odori della cucina e degli animali domestici. La modalità automatica è stata in grado di rilevare la qualità dell’aria (in base a 3 parametri che indica con dei colori: gas, allergeni e PM2.5) e di adattare la velocità di conseguenza. Considerato il suo prezzo, siamo stati contenti di poter contare sulla sua applicazione Clean Home+. Consente di accedere alla cronologia della qualità dell’aria e al controllo a distanza (compresi gli avvii o arresti ritardati in base alla modalità scelta) che ha funzionato ogni volta. Tra gli aspetti negativi, la modalità Turbo è molto rumorosa (63dB a 1m), il prezzo è molto alto, i filtri sono anche costosi (ma devono essere cambiati solo ogni 3 anni circa) e la traduzione dell’applicazione non è perfetta. A nostro avviso, tutto ciò lo rende un modello più adatto a persone con gravi allergie o difficoltà respiratorie.

 

Alternativa economica

Philips Séries 800

Nei nostri test, il Philips Serie 800 ha ottenuto risultati migliori a piena velocità per la rimozione del PM2,5 rispetto alla maggior parte degli altri modelli di questa categoria di prezzo. L’abbiamo trovato interessante anche alla massima velocità per la rimozione degli odori della cucina. Anche dal punto di vista del rumore è più che soddisfacente: le prime due modalità non sono state rilevate dal nostro fonometro a 1 metro di distanza. Tuttavia, la modalità Turbo era un po’ più rumorosa (52,7 dB). Inoltre, abbiamo notato che il suo costo per filtro all’anno è uno dei più bassi sul mercato, con circa 30 € all’anno. Il filtro è un filtro HEPA a 2 strati che filtra il 99,5% delle particelle fino a 0,003 µm. Ciò consente al purificatore di raggiungere un CDAR di 190 m³/ora ed è consigliato per stanze fino a 49 m². Infine, abbiamo notato 3 punti che potrebbero essere migliorati: il cavo potrebbe essere più lungo, il pulsante di accensione/spegnimento posizionato sul retro, nella parte inferiore del dispositivo e la luce avrebbe dovuto essere spenta in modalità standby per un uso più confortevole di notte.

 

Alternativa di fascia media

Rowenta PU4020F0

Oltre a offrire 4 livelli di filtrazione, questo dispositivo è dotato di un’ottima modalità reattiva Auto. Efficiente e pratico, può essere facilmente utilizzato in diverse stanze della casa.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Rowenta PU4020F0

Il PU4020F0 è dotato di 4 tipi di filtro: un pre-filtro, un filtro a carbone attivo, un filtro Allergy+ (HEPA) e un filtro NanoCaptur (per catturare la formaldeide, un inquinante gassoso). Inoltre, incorpora sensori di inquinamento che possono essere regolati su 3 sensibilità. Oltre alle 4 velocità di filtrazione, il dispositivo funziona in modalità Auto e Notte, ma offre anche una funzione di avvio o arresto automatico (1, 2, 4 o 8 ore). Con un CADR di 160 m³/ora, può essere utilizzato in un soggiorno o tra più stanze. Durante i nostri test, la modalità Auto ha rilevato gli odori della cucina e ha aumentato la velocità di conseguenza. Anche per il PM2.5 si è dimostrato efficace (anche se un po’ più lento dell’Amazon Basics a livelli equivalenti). Infine, ha anche il vantaggio di essere estremamente silenzioso in modalità Notte e alla prima velocità, e di includere intensità luminose variabili per facilitare il sonno se installato in una camera da letto. Tuttavia, costa un po’ di più in termini di filtri (da 60 a 120 € all’anno per i filtri NanoCaptur, HEPA e a carbone attivo).

 

La nostra selezione

La nostra scelta, Meglio economicoMeglio di fascia mediaMeglio di fascia altaAlternativa economicaAlternativa di fascia media
Amazon Basics ‎AM6117-EU Levoit Core 400S Philips Series 4000 AC4236/10 Philips Séries 800 Rowenta PU4020F0
Questo purificatore offre il miglior rapporto efficienza/prezzo della nostra selezione per quanto riguarda l'eliminazione delle particelle (PM2.5). È inoltre comodo e istintivo da usare, oltre che silenzioso. Oltre a disporre di un display intuitivo e sensibile, questo depuratore si è rivelato molto efficiente e poco rumoroso. La cosa migliore? Un costo di manutenzione annuale molto interessante. Offrendo le migliori prestazioni di questo confronto, questo modello connesso è dotato di un'applicazione complementare al dispositivo. Lo consigliamo soprattutto alle persone con gravi allergie. È uno dei più efficienti in questa fascia di prezzo. È molto semplice, senza funzioni superflue e con solo l'essenziale, ossia un pulsante di accensione e spegnimento, un touch screen e 3 velocità. Oltre a offrire 4 livelli di filtrazione, questo dispositivo è dotato di un'ottima modalità reattiva Auto. Efficiente e pratico, può essere facilmente utilizzato in diverse stanze della casa.
101.63 € su Amazon 186.99 € su Amazon 438.99 € su Amazon Vedi il prezzo su Amazon

 

300+ Confronti
3000+ Prodotti Testati
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come abbiamo fatto il test?

Nei nostri test abbiamo verificato innanzitutto la qualità dei materiali e il design di ciascun purificatore d’aria. Abbiamo anche valutato l’ergonomia, la portabilità, l’accesso al filtro, la qualità del filtro e il costo della sua sostituzione nel corso dell’anno.

Inoltre, abbiamo testato le funzionalità e le prestazioni dei purificatori utilizzandoli in una situazione reale. Per due volte (per verificare la coerenza dei dati) abbiamo fatto pulire una piccola stanza di 10 m³ in cui abbiamo acceso una candela facendo fumo con dei fiammiferi e abbiamo cronometrato la loro velocità di pulizia del PM2,5 in base ai dati di un sensore esterno della qualità dell’aria. Infine, abbiamo misurato il rumore emesso da ciascun modello alle diverse velocità di funzionamento.

 

Come scegliere il vostro purificatore d’aria?

Utili per controllare la qualità dell’aria interna, ma anche se si soffre di allergie, asma o altri problemi respiratori, i purificatori d’aria sono difficili da scegliere, a causa dei numerosi modelli presenti sul mercato e dell’uso che se ne vuole fare.

Purificateurs d'air

Per fare questa selezione, ci siamo concentrati prima di tutto sui diversi tipi di filtri che esistono:

  • Il pre-filtro: rimuove le particelle più grandi dall’aria (come capelli e peli di animali domestici) prima di farla passare attraverso il filtro stesso. Infatti, se quest’ultimo fosse in contatto permanente con queste grandi particelle, il purificatore non sarebbe così efficace e durevole. Il pre-filtro è generalmente lavabile e spesso è fatto di nylon intrecciato o di schiuma.
  • Il filtro HEPA: è il più conosciuto ed efficace di tutti. È costituito da una carta molto densa che filtra la maggior parte degli inquinanti presenti nell’aria, comprese le particelle più piccole. La parola HEPA è solitamente accompagnata da un numero compreso tra 11 e 15. Più alto è il numero, più efficace è il filtro. Tuttavia, bisogna notare che questo tipo di filtro non funziona contro gli odori e i fumi chimici.

Purificateurs d'air

  • Il filtro ionico: è una tecnologia di filtraggio che emette nell’aria una nuvola d’ioni con carica negativa. Questi neutralizzano la polvere, le spore e i funghi, i VOC e anche alcuni virus o batteri, tra gli altri.
  • Il filtro di carbone (o carbone attivo): consiste in diversi milioni di pori assorbenti che risucchiano i “fumi”, i gas e gli odori. Questo filtro non viene mai utilizzato da solo, poiché la sua funzione principale non è quella di rimuovere le particelle dannose per la salute, ma piuttosto di liberare l’aria da quelle che emanano cattivi odori. Alcuni sostengono di essere in grado di eliminare la formaldeide, un gas emanato da prodotti domestici, vernici, colle, ecc. ma la loro efficacia non è sempre dimostrata.
  • Il filtro per la luce ultravioletta (UV): tecnologia che emette una luce invisibile che attacca i contaminanti usando la banda UV-C della luce ultravioletta. Il suo scopo principale è quello di eliminare batteri e virus per lasciare l’ambiente pulito e sterile. Questa tecnologia funziona in modo completamente indipendente dalle altre. Questo tipo di filtro viene quindi utilizzato da solo, a differenza degli altri tre che possono funzionare insieme.

Purificateurs d'air

Allora fate attenzione a questa serie di criteri prima dell’acquisto:

  • L’indice CADR: indica il tasso di produzione di aria pulita del dispositivo e rappresenta la capacità del purificatore di rimuovere fumo di sigaretta, polvere e polline. Più alto è il numero, più efficiente è il purificatore d’aria. Purtroppo, non tutti i purificatori d’aria riportano queste informazioni sulla confezione.

Una volta assimilate queste nozioni, è importante esaminare le caratteristiche principali legate ai purificatori, che ci permetteranno di affinare la nostra ricerca e di selezionare solo i migliori.

  • Le funzionalità : se è sempre comodo disporre di diverse velocità di funzionamento, la presenza di una modalità Auto può essere innegabilmente più confortevole, poiché l’apparecchio si adatta automaticamente alla qualità dell’aria ambiente. Anche la modalità Notte è apprezzata nelle camere da letto, in quanto riduce sia il livello di rumore che l’intensità luminosa dell’apparecchio.

Purificateurs d'air

  • Il livello di rumore: è un criterio importante da considerare, soprattutto se il vostro purificatore deve essere usato in un ambiente professionale o di notte. In genere, i purificatori con filtro HEPA e filtro al carbonio hanno sempre una ventola per raccogliere l’aria da pulire, il che li rende più silenziosi.
  • Il costo di mantenimento: i modelli di filtri HEPA e a carbone attivo richiedono una routine di sostituzione che deve essere seguita scrupolosamente se si vuole che il depuratore duri per anni. Questo è abbastanza normale, poiché questi filtri catturano le particelle che possono alla fine intasarsi e impedire loro di fare il loro lavoro correttamente. Per questo motivo, è necessario osservare attentamente le raccomandazioni del produttore e considerare quanto costerà cambiare il filtro ogni volta.

Purificateurs d'air

  • L’app: certi purificatori funzionano con un’app smartphone/tablet che vi dà accesso a molti dati interessanti durante la fase di purificazione dell’aria. Alcuni applicazioni permettono anche di scegliere le particelle che si desidera rimuovere e danno un’indicazione della qualità dell’aria in tempo reale. Tuttavia, questa funzione è di solito riservata ai dispositivi di alta qualità.

Purificateurs d'air

Bisogna notare che un purificatore non ha lo stesso “ruolo” di un ventilatore (che ventila l’aria) o di un condizionatore (che raffredda l’aria).

 

Altri purificatori d’aria consigliati

Levoit Core 300 S (159.99 € al momento della pubblicazione): Efficiente, ma la modalità automatica non è molto convincente. In termini concreti, questo modello è stato più veloce nel ripulire l’aria dalle PM2,5 rispetto alla Philips Series 800, ma più lento dell’Amazon Basics. Compatto e leggero, può contare anche su molte funzioni aggiuntive come il timer (da 1 a 12 ore, regolabile ogni ora), il blocco per i bambini, la possibilità di spegnere le luci per la notte, un cerchio colorato che indica la qualità dell’aria… Tuttavia, abbiamo riscontrato che la modalità Auto, sebbene funzionale, avrebbe potuto essere un po’ più reattiva. Inoltre, se è molto silenzioso in modalità Notte e alla prima velocità, la terza velocità aumenta comunque il volume del suono a 55 dB, il che è piuttosto rumoroso.

Xiaomi 3H (159.99 € al momento della pubblicazione): Un potente purificatore d’aria collegato. Il Mi Air Purifier 3H ha una sorprendente potenza di 380 m³/ora adatta ha stanze fino a 45 m², ma ha solo tre filtri per trattare l’aria della stanza. Può funzionare in tre velocità e tre modalità. Un cerchio luminoso indica la qualità dell’aria in tempo reale, che viene valutata da un cambiamento di colore (verde, arancione o rosso) e può essere consultata anche dal vostro smartphone grazie all’app My Home. Tra le altre funzioni, permette d’impostare gli orari di accensione e spegnimento automatici in base alle proprie esigenze. Durante i nostri test, si è dimostrato leggermente più efficiente del Rowenta PU4020F0, ma molto più rumoroso. Infine, l’acquisto dei filtri costa circa 45-90 €/anno a seconda della frequenza di sostituzione del filtro e del filtro scelto (antibatterico, classico, specifico per la formaldeide).

 

Altri purificatori d’aria testati

Ikea UPPÅTVIND (35.00 € al momento della pubblicazione): Sebbene questo mini purificatore sia comodo da trasportare da una stanza all’altra, non è stato affatto efficace nel ridurre il PM2.5 o nel ridurre gli odori in cucina.

Levoit ‎Core Mini (49.99 € al momento della pubblicazione): Questo modello non è riuscito a ridurre il PM2.5 in una piccola stanza di 10 m³. Ciò è probabilmente dovuto alle sue dimensioni ultracompatte, che lasciano poco spazio al filtro.

Levoit Core 200 S (99.99 € al momento della pubblicazione): Sebbene questo modello ci abbia convinto con le sue funzioni aggiuntive (luce notturna, modalità notturna molto silenziosa, possibilità di spegnere tutte le luci…), la sua funzione di purificazione principale non è stata all’altezza delle aspettative, essendo solo allo stesso livello del FÖRNUFTIG di Ikea, anche se è del 30% più economico…

Pro Breeze PB-P01 (109.99 € al momento della pubblicazione): Semplicemente non è in grado di rimuovere il PM2.5 come il Philips presentato nella nostra selezione principale nella stessa fascia di prezzo. Tuttavia, con il suo filtro a 4 strati, ci si poteva aspettare molto di più.

Alps XL PA-M1 (178.00 € al momento della pubblicazione): Questo depuratore prometteva cose buone e ne ha soddisfatte alcune: buona ergonomia, uso istintivo, silenziosità… Ma ci ha deluso molto in termini di prestazioni.

Medify MA-25 (304.25 € al momento della pubblicazione): Non consigliamo questo purificatore se il vostro obiettivo è eliminare odori, fumo e gas. È veramente efficace solo per rimuovere le particelle presenti nell’aria (PM2.5). Inoltre, tende a scomparire, facendo aumentare il suo prezzo.

Philips Air Performer 8000 series AMF870/15 (729.99 € al momento della pubblicazione): Questo modello 3-in-1 funge da ventilatore, purificatore d’aria e termoventilatore. E se tutte le sue funzionalità funzionano abbastanza bene con il telecomando (riscaldamento, ventilazione, rotazione, 10 velocità, timer, blocco per i bambini, modalità Auto…), abbiamo riscontrato che avrebbe potuto essere più veloce nell’eliminare il PM2.5, il che, dato il suo prezzo, è stato un po’ deludente.

Dyson Purifier Hot+Cool Formaldheyde HP09 (799.00 € al momento della pubblicazione): Durante i nostri test, siamo rimasti piuttosto delusi da questo modello. Mentre il riscaldamento e la ventola funzionano molto bene, lo stesso non vale per la purificazione dell’aria. Di conseguenza, ha impiegato più tempo per ripulire una stanza di 10 m³ dal PM2,5 rispetto ad alcuni modelli fino a 10 volte più economici (a livelli equivalenti). Inoltre, sebbene siano stati rilevati odori e fumi di cucina e la modalità Auto. abbia aumentato la velocità di conseguenza, gli odori non sono stati eliminati.

 

Traduzione di Selectos

Lascia un commento