Il Miglior Mouse Ergonomico

Aggiornato il 13 giugno 2023

Dopo 8 ore di ricerca, analizzando 26 mouse ergonomici e testandone 10, abbiamo concluso che il Logitech Lift offre il miglior rapporto qualità/prezzo oggi.

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, la migliore fascia media

Logitech Lift

Con i suoi pulsanti silenziosi e la rotella di scorrimento, questo mouse verticale, che può essere collegato a 3 dispositivi contemporaneamente, ha tutto. A questo livello di prezzo, si distingue davvero dalla concorrenza.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Logitech Lift

Nuovo modello verticale di Logitech, a nostro avviso questo mouse offre un miglior rapporto qualità/prezzo rispetto al MX Vertical, il precedente leader di questo confronto. In seguito ai nostri test, abbiamo preferito il Lift per la maggiore silenziosità dei pulsanti e della rotellina. Alimentato a batteria per un massimo di 2 anni, questo mouse wireless si collega tramite Bluetooth o Logi Bolt USB. Il suo formato verticale è più adatto a mani piccole e medie e meno a mani grandi, per le quali è preferibile il più grande MX Vertical. Il Lift è disponibile per destrimani e sinistri, il che è apprezzabile in quanto non accade spesso. Abbiamo apprezzato anche la rotellina con SmartWheel, che consente di passare dallo scorrimento di precisione a quello rapido. Il peso di 130 g è risultato abbastanza leggero, il che ha reso il mouse molto facile da spostare e il tracciamento sullo schermo è stato reattivo. D’altro canto, il sensore laser si è dimostrato interessante su tutte le superfici, ma meno efficace sul vetro. Infine, il Lift ha il vantaggio di essere disponibile in 3 colori diversi.

 

 

Il più economico

CSL-Computer TM137U

Questo mouse wireless offre il miglior rapporto qualità-prezzo di questa selezione. In verticale, offre un buon comfort per tutte le dimensioni della mano e il suo rivestimento morbido è piacevole da usare.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

CSL-Computer TM137U

Disponibile anche per guaiatori, abbiamo constatato che questo mouse verticale può essere utilizzato senza difficoltà da mani piccole e grandi. Leggero (111 g), è facile da spostare su tutte le superfici, ma il sensore ottico non funziona sul vetro. Senza fili (2 batterie AA incluse), si collega al computer tramite il ricevitore USB da 2,4 GHz. Durante i nostri test, abbiamo dovuto provare 2 o 3 volte a far funzionare la connessione, ma una volta che l’abbiamo fatto, non c’è stata latenza tra il movimento del polso e il cursore sullo schermo. Anzi, l’abbiamo trovato abbastanza preciso (anche se non lo consigliamo per i giochi). Abbiamo trovato il materiale morbido e piacevole, ma va notato che la mano tende a scivolare. La rotella del pollice è dentellata e impedisce lo scorrimento rapido. Ci sono 5 pulsanti (tra cui uno per cambiare i DPI) e i click sono buoni. In termini pratici, si tratta di un buon modello economico per chi desidera un mouse verticale per svolgere le attività d’ufficio senza spendere troppo.

 

Il migliore di fascia alta

Logitech MX Master 3S

Mouse wireless di riferimento, rimane una delle migliori soluzioni in questa fascia di prezzo. Si distingue soprattutto per la qualità premium e la rotellina per lo scorrimento orizzontale.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Logitech MX Master 3S

Con il suo formato atipico dotato di una rotellina aggiuntiva e la sua ergonomia finemente regolata, l’MX Master 3S è una soluzione eccellente per il lavoro d’ufficio. Dispone inoltre di una sezione software ben studiata che consente di adattare i vari controlli alle proprie esigenze (4 pulsanti configurabili). Inoltre, ha una buona durata della batteria (fino a 70 giorni con una carica completa) e la ricarica è abbastanza veloce tramite USB-C. Il peso è stato ridotto rispetto alla prima versione (140 g rispetto ai 151 g dell’MX Master), rendendolo ancora più piacevole da usare. Durante i nostri test, abbiamo notato che le sue dimensioni imponenti lo rendono più adatto a mani medio-grandi e a palmi o artigli piuttosto che a polpastrelli. Tuttavia, ci dispiace che il marchio abbia scelto di mantenere la rotella di scorrimento al di sopra dei due pulsanti accessibili con il pollice, anziché accanto ad essi, come avveniva nelle prime due versioni di questo mouse. È anche più pesante, il che ci è sembrato un po’ meno ergonomico. Infine, è bene sapere che questo mouse può passare da un dispositivo all’altro grazie alla funzione Easy-Switch ed è dotato di una rotella MagSpeed che può essere tacchettata o a scorrimento rapido.

 

Alternativa di fascia media

Logitech M720 Triathlon

Pur non essendo un mouse specificamente ergonomico, offre un ottimo comfort. Compatto, è ideale da portare ovunque e perfetto per le attività d’ufficio.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Logitech M720 Triathlon

Con 1000 DPI, questo mouse non è il più potente sul mercato, ma offre comunque un buon rapporto qualità-prezzo. Ha un buon design hardware e una lunga durata della batteria di circa 24 mesi grazie alla batteria singola AA. È ricco di funzioni utili e pratiche per la gestione delle attività d’ufficio, come i 6 pulsanti programmabili, la tecnologia che consente di passare da un dispositivo all’altro (3 sorgenti) e lo scorrimento ultraveloce. Durante i nostri test, lo abbiamo trovato ergonomico grazie al suo design incassato con un piccolo spazio per il pollice. Anche il peso di 133 g è un vantaggio, che lo rende facile da spostare, e la connessione allo schermo è priva di latenza, anche se è meglio non usarlo per giochi avanzati. Le sue dimensioni molto compatte lo rendono un modello più interessante per mani medio-piccole con impugnatura a palmo, ma può essere preso in considerazione per mani più grandi con impugnatura ad artiglio o a punta di dita. Infine, abbiamo notato che i suoi clic sono abbastanza forti e che il suo sensore ottico è efficace sulla maggior parte delle superfici, ad eccezione del vetro.

 

Alternativa di fascia alta

Razer Pro Click

L’unico modello veramente da gioco in questo confronto, questo mouse wireless può passare da un dispositivo all’altro fino a 4 diversi tramite il ricevitore USB o Bluetooth. Molto leggero, è piacevole da maneggiare.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Razer Pro Click

Durante i nostri test, siamo rimasti immediatamente sorpresi dalla leggerezza di questo mouse wireless (104g), grazie al quale i nostri movimenti sono stati particolarmente fluidi. Progettato pensando al gioco, riteniamo che il Pro Click offra una presa più ergonomica rispetto ad altri modelli del marchio 3 snakes (come il DeathAdder V2, ad esempio). Per continuare a giocare si può contare sugli 8 pulsanti programmabili, sui 16.000 DPI e sull’enorme durata della batteria, che può raggiungere le 400 ore con una singola carica (purtroppo tramite micro-USB). Oltre a ciò, è ottimo anche per l’uso in ufficio, poiché è dotato di una funzione che consente di passare da un dispositivo all’altro, fino a 4 sorgenti diverse. La connessione avviene tramite Bluetooth o ricevitore USB. Il suo sensore ottico di quinta generazione è risultato efficace sulla maggior parte delle superfici testate, ma non sul vetro. Nei test, il suo formato poteva essere utilizzato da mani di tutte le dimensioni e consentiva qualsiasi presa (palmo della mano, artiglio e punta delle dita).

 

La nostra selezione

La nostra scelta, la migliore fascia mediaIl più economicoIl migliore di fascia altaAlternativa di fascia mediaAlternativa di fascia alta
Logitech Lift CSL-Computer TM137U Logitech MX Master 3S Logitech M720 Triathlon Razer Pro Click
Con i suoi pulsanti silenziosi e la rotella di scorrimento, questo mouse verticale, che può essere collegato a 3 dispositivi contemporaneamente, ha tutto. A questo livello di prezzo, si distingue davvero dalla concorrenza. Questo mouse wireless offre il miglior rapporto qualità-prezzo di questa selezione. In verticale, offre un buon comfort per tutte le dimensioni della mano e il suo rivestimento morbido è piacevole da usare. Mouse wireless di riferimento, rimane una delle migliori soluzioni in questa fascia di prezzo. Si distingue soprattutto per la qualità premium e la rotellina per lo scorrimento orizzontale. Pur non essendo un mouse specificamente ergonomico, offre un ottimo comfort. Compatto, è ideale da portare ovunque e perfetto per le attività d'ufficio. L'unico modello veramente da gioco in questo confronto, questo mouse wireless può passare da un dispositivo all'altro fino a 4 diversi tramite il ricevitore USB o Bluetooth. Molto leggero, è piacevole da maneggiare.
69.99 € su Amazon Vedi il prezzo su Amazon 79.00 € su Amazon 62.89 € su Amazon 105.60 € su Amazon

 

300+ Confronti
3000+ Prodotti Testati
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come abbiamo effettuato il test?

Per testare i mouse ergonomici, abbiamo controllato la velocità della loro connessione (tra il mouse e il computer all’accensione) e il loro tracciamento sullo schermo (latenza tra il movimento del mouse e il cursore sullo schermo). Abbiamo inoltre utilizzato ciascuno di essi su diverse superfici: moquette, carta, legno, pietra e vetro.

Poi, abbiamo eseguito diverse attività d’ufficio per giudicare il loro comfort per diversi periodi di utilizzo. Abbiamo anche valutato la loro reattività ed ergonomia in un semplice gioco (Agar.io). Ci ha fornito informazioni sui possibili modi di impugnare i mouse (presa con il palmo della mano, con l’artiglio, con la punta delle dita o in posizione verticale), ma anche sul comfort per le diverse dimensioni delle mani (piccole, medie, grandi). Infine, abbiamo pesato ciascuno di essi.

 

Come scegliere un mouse ergonomico

Se si lavora a lungo al computer, non è raro che l’uso della tastiera e del mouse provochi qualche dolore al polso o alla mano. Purtroppo sono poche le periferiche progettate per dare sollievo a queste parti del corpo, il che rende necessaria una ricerca più specifica.

Mouse ergonomico

Quando si tratta di mouse, ad esempio, è necessario cercare modelli ergonomici progettati specificamente per l’uso in ufficio o per il gioco, per ridurre al minimo il rischio di disagio. Ma la scelta non è facile.

Per aiutarvi, abbiamo definito i seguenti criteri:

  • Forma ed ergonomia: nel caso di un mouse ergonomico, questo criterio è al centro dell’attenzione. Esistono diverse soluzioni e la scelta dipenderà dalle vostre esigenze e dai problemi che incontrerete durante l’utilizzo. Ad esempio, un mouse verticale alleggerisce il polso, ma riduce la precisione, a differenza di un mouse tradizionale. La trackball, invece, è statica e molto più precisa, ma meno utile per sfogliare pagine di grandi dimensioni.

Mouse ergonomico

  • Mobilità: se ci si sposta spesso con il computer, è importante prestare attenzione alla mobilità del mouse. Una dimensione troppo imponente o un’autonomia ridotta possono creare fastidiose limitazioni nella vita quotidiana. Allo stesso tempo, bisogna anche assicurarsi che il sensore possa funzionare su quante più superfici possibili: il laser è versatile ma costoso, l’ottico è molto più accessibile ma sensibile alle superfici riflettenti.
  • Precisione: influenzato principalmente dall’utilizzo, questo criterio può essere secondario come centrale. Infatti, per il classico lavoro d’ufficio, l’alta precisione non è necessaria ma, per i giocatori o i designer, non è trascurabile. Questo valore è espresso in DPI (Dots Per Inch). Più alto è il valore, maggiore è la sensibilità.

Mouse wireless

  • Controlli e funzioni: se ci allontaniamo dai prodotti per videogiocatori e dalla loro dozzina di controlli, è raro trovare un mouse con più di 6 pulsanti. Dovreste quindi concentrarvi sulle possibilità aggiuntive a vostra disposizione, come le scorciatoie di programmazione o le funzioni specifiche come l’Easy-Switch di Logitech, che consente di accoppiare fino a 3 dispositivi in parallelo e di passare da uno all’altro con la semplice pressione di un tasto.
  • Connettività: la maggior parte dei modelli progettati tenendo conto dell’ergonomia funziona in modalità wireless. È quindi necessario assicurarsi che la tecnologia utilizzata sia sufficientemente veloce da ridurre al minimo la latenza d’uso senza sacrificare la portata massima. Tradizionalmente, questi apparecchi sono collegati tramite un dongle USB e/o Bluetooth. Naturalmente, i modelli alimentati a batteria aggiungono generalmente una connessione via cavo per lavorare mentre la batteria viene ricaricata.

Mouse

  • Compatibilità: come per qualsiasi periferica, è necessario assicurarsi che il mouse scelto sia compatibile con il computer sia in termini di hardware che di software. In genere sono previsti Windows e MacOS, ma ChromeOS o addirittura Linux sono più rari.

 

Altri mouse ergonomici che consigliamo

Logitech MX Ergo Trackball (€84,23 al momento della pubblicazione) : Un’alternativa alla trackball.Questo modello ergonomico è stato progettato pensando agli appassionati di trackball e consente di spostare il cursore del mouse senza dover muovere il polso. Con un’inclinazione regolabile da 0° a 20°, una finitura di alta qualità e un software efficiente, è la soluzione migliore per gli utenti di questa insolita tecnologia. Regolando l’inclinazione, è possibile scegliere anche il peso (167 g o 262 g). Il peso elevato non è un problema in questo caso, poiché il mouse rimane in posizione. Durante i nostri test, sebbene sia stato utile per evitare di muovere il polso, abbiamo avuto dei dubbi sul suo utilizzo prolungato. Infatti, dato che il pollice è costantemente sollecitato, ci chiediamo se a lungo andare non possa causare tendiniti… Per questo stesso motivo, preferiamo non consigliarlo per il gioco, anche se leggero.

Logitech MX Vertical (€ 93,88 al momento della pubblicazione): La sorella maggiore del Lift. Questo mouse verticale è stato progettato per l’uso in ufficio. È l’ispirazione per il Lift e lo si nota chiaramente nel suo design. Come il Lift, l’MX Vertical ha un angolo di 57° per una presa confortevole. Le 3 differenze principali sono le dimensioni maggiori, adatte a mani medio-grandi, la batteria ricaricabile e i pulsanti e la manopola più rumorosi. Senza fili, può essere collegato tramite Bluetooth o ricevitore USB e può commutare fino a 3 sorgenti. Durante i nostri test, la connessione al ricevitore è stata immediata e non abbiamo notato alcuna latenza tra i nostri movimenti e il cursore sullo schermo. Il sensore ottico si è dimostrato efficace sulla maggior parte delle superfici, ma meno sul vetro. .

 

Altri mouse ergonomici testati

AmazonBasics G6B-BK (€23,80 al momento della pubblicazione):Nei nostri test, il clic della rotella di scorrimento non ha funzionato bene e a volte sono stati necessari fino a tre o quattro clic prima che l’azione fosse eseguita sul PC. Abbiamo anche trovato i clic troppo rumorosi e il mouse non molto ergonomico per le mani grandi.

MX Master (£164,90 al momento della pubblicazione):Questa primissima versione del nostro top di gamma era già molto interessante in termini di ergonomia quando è uscita. Tuttavia, sta tendendo a scomparire, facendo schizzare il suo prezzo alle stelle.

Microsoft Surface Precision Mouse (€ 92,82 al momento della pubblicazione): Sebbene sia molto comodo da usare, abbiamo trovato che il prezzo di questo mouse non fosse particolarmente giustificato. Inoltre, è piuttosto pesante e può essere ricaricato solo tramite micro-USB.

 

Lascia un commento