Il Miglior Bollitore

Aggiornato il 30 giugno 2020

Dopo diverse ore di ricerca e di confronto tra circa 20 bollitori, riteniamo che il Cuisinart CPK-18E sia attualmente quello che offre il miglior rapporto qualità/prezzo. È realizzato in acciaio inossidabile con sei temperature preimpostate e pulsanti retroilluminati. Consente una regolazione della temperatura molto precisa, ideale per preparare il tè.

 

La nostra scelta, migliore di fascia alta

Cuisinart CPK-18E

Questo modello si distingue sul mercato per la sua capacità (1,7 L), la sua ergonomia (base girevole a 360°, finestra retroilluminata per osservare il livello dell'acqua,...) e, soprattutto, i 6 livelli di temperatura preimpostati.

Per una preparazione ottimale di tè e caffè, consigliamo in particolare il bollitore Cuisinart CPK-18E. Con questo modello da 2750 W di potenza è possibile selezionare con precisione la temperatura desiderata (sono preimpostate sei temperature). È inoltre dotato di una funzione di mantenimento in caldo e dà la possibilità di registrare l’ultima temperatura selezionata. Offre una grande capacità e riscalda rapidamente.

 

Migliore soluzione economica

Hario VKB-120HSV

Tra i bollitori tradizionali, questo si distingue per la sua compatibilità con tutti i tipi di fornelli ( vetroceramica, a gas, a induzione, elettrici) e per il suo design (manico e beccuccio lungo) che permette di versare il contenuto con delicatezza e facilità.

L’Hario è un bollitore a collo di cigno che può servire fino a quattro tazze grazie alla sua capacità di 1,2 L. Realizzato in acciaio inossidabile (18% cromo, 8% nichel), può essere utilizzato su fornelli a gas o elettrici. Il suo lungo collo permette di servire con pulizia e precisione. Ha anche un coperchio che è facile da montare/smontare e stabile durante il servizio. 

 

Migliore di fascia media

Bosch TWK8611P

Oltre alla scelta di 4 temperature preimpostate, questo modello è apprezzato per il suo rapido riscaldamento, la funzione 'mantenimento in caldo', il livello sonoro controllato e lo spegnimento automatico che ne garantisce la sicurezza d'uso.

Con una potenza di 2400 W, il Bosch TWK8611P riscalda l’acqua con rapidità. È dotato di spegnimento automatico e funzione di mantenimento in caldo, che consente di mantenere l’acqua a temperatura per 30 minuti. Con questo modello è possibile scegliere tra quattro temperature (70, 80, 90, 100 °C). La sua capacità di 1,5 L è sufficiente per servire da cinque a sei tazze.

 

Alternativa economica

Russell Hobbs 21600-57

Nonostante il prezzo basso, questo modello elettrico è molto funzionale. Attraente nell'aspetto grazie alla sua illuminazione blu, offre la vantaggiosa opzione da 1 tazza, una modalità economica che consuma poca energia.

Il bollitore Russell Hobbs 21600-57 ha un design sobrio e standard, ma si distingue per l’illuminazione in blu quando l’acqua arriva a ebollizione. Il suo contenitore in vetro di grande capacità (1,7 L) è posto tra due strati di acciaio inossidabile spazzolato, mentre il manico e il beccuccio del bollitore sono in plastica. Il vetro permette di visualizzare il contenuto, il che è piuttosto pratico. Tuttavia, non ha un termostato.

 

Alternativa di fascia media

Arendo A303234x40

Questo modello si distingue per la sua facilità d'uso (pulsanti preimpostati per ciascuna temperatura e facile accesso). Si distingue anche per il suo contenitore trasparente: ciò consente di visualizzare rapidamente il livello dell'acqua.

Se volete un modello a basso costo senza rinunciare alla funzionalità, il bollitore Arendo offre quattro temperature preimpostate (70, 80, 90 e 100°C) e una funzione di mantenimento in caldo, molto interessante per il suo prezzo. Dotato di una caraffa in vetro con una capacità di 1,5 L (ideale per circa sei tazze), combina un’ estetica piacevole e una potenza sufficiente (2200 W – che è leggermente inferiore alla potenza del TWK8611P di Bosch) per portare rapidamente l’acqua a ebollizione. 

 

Alternativa di fascia alta

KitchenAid 5KEK1222EWH

Questo bollitore si distingue per il suo design retrò, la facilità d'uso (manico grande e beccuccio antigoccia) e la facilità di manutenzione (filtro anticalcare rimovibile). Inoltre, garantisce una rapida ebollizione dell'acqua.

Disponibile in diversi colori, questo bollitore KitchenAid sarà perfetto in qualsiasi cucina. Oltre al suo design accattivante ispirato agli anni ’50, apprezziamo l’impressione di solidità che emana. Con una capacità di 1,25 L, non è il più grande della nostra selezione, ma è sufficiente per riempire una teiera o una caffettiera. Grazie ai suoi 1500 W, bastano meno di 5 minuti per far bollire il suo contenuto.

 

La nostra selezione

La nostra scelta, migliore di fascia altaMigliore soluzione economicaMigliore di fascia mediaAlternativa economicaAlternativa di fascia mediaAlternativa di fascia alta
Hario VKB-120HSVBosch TWK8611PRussell Hobbs 21600-57Arendo A303234x40KitchenAid 5KEK1222EWH
Cuisinart CPK-18EHario VKB-120HSVBosch TWK8611PRussell Hobbs 21600-57Arendo A303234x40KitchenAid 5KEK1222EWH
Questo modello si distingue sul mercato per la sua capacità (1,7 L), la sua ergonomia (base girevole a 360°, finestra retroilluminata per osservare il livello dell'acqua,...) e, soprattutto, i 6 livelli di temperatura preimpostati.Tra i bollitori tradizionali, questo si distingue per la sua compatibilità con tutti i tipi di fornelli ( vetroceramica, a gas, a induzione, elettrici) e per il suo design (manico e beccuccio lungo) che permette di versare il contenuto con delicatezza e facilità.Oltre alla scelta di 4 temperature preimpostate, questo modello è apprezzato per il suo rapido riscaldamento, la funzione "mantenimento in caldo", il livello sonoro controllato e lo spegnimento automatico che ne garantisce la sicurezza d'uso.Nonostante il prezzo basso, questo modello elettrico è molto funzionale. Attraente nell'aspetto grazie alla sua illuminazione blu, offre la vantaggiosa opzione da 1 tazza, una modalità economica che consuma poca energia.Questo modello si distingue per la sua facilità d'uso (pulsanti preimpostati per ciascuna temperatura e facile accesso). Si distingue anche per il suo contenitore trasparente: ciò consente di visualizzare rapidamente il livello dell'acqua.Questo bollitore si distingue per il suo design retrò, la facilità d'uso (manico grande e beccuccio antigoccia) e la facilità di manutenzione (filtro anticalcare rimovibile). Inoltre, garantisce una rapida ebollizione dell'acqua.

 

Su quali criteri si è basata la nostra scelta?

L’acquisto di un bollitore richiede più attenzione di quanto si possa pensare a prima vista. Anche se alcuni criteri di selezione sono soggettivi (capacità, design, …), altri avranno una grande influenza sull’uso che se ne può fare: 

  • Il tipo di bollitore: si può optare per un modello tradizionale (tra i quali troverete i famosi modelli con fischietto) o un modello elettrico (se volete che l’acqua si riscaldi molto velocemente). I primi sono progettati per essere collocati direttamente su una fonte di calore, mentre i secondi sono collocati su una base elettrica collegata ad una presa di corrente. Alcuni di questi ultimi sono dotati di un termostato regolabile e/o di manopole che offrono temperature preimpostate. 
  • La qualità della costruzione: l’ideale è investire su un prodotto che duri diversi anni. Da questo punto di vista, l’opzione migliore rimane l’acciaio inossidabile, una miscela di cromo e acciaio inossidabile oppure il vetro. Se si opta per un apparecchio con parti in plastica, assicurarsi che sia privo di BPA (Bisfenolo A), almeno per quanto riguarda le parti a contatto con l’acqua.
  • La potenza: è il wattaggio che determina la potenza e quindi il tempo necessario al bollitore per riscaldare l’acqua. Più alto è, più breve è il tempo di attesa. Tuttavia, questo deve essere messo in relazione anche alla capacità del bollitore: a 1500 W, un bollitore da 0,5 L si riscalderà ovviamente più velocemente di un bollitore da 1 L. D’altra parte, tenete presente che più alta è la potenza, più è probabile che il bollitore sia rumoroso.
  • Il filtro per evitare il calcare e altre particelle: è un’opzione che la maggior parte dei bollitori ha, per evitare che particelle potenzialmente dannose finiscano nella vostra tazza di tè o caffè. Raccomandiamo in particolare gli apparecchi con filtro estraibile. E sapendo che i filtri devono essere cambiati regolarmente, è necessario tenere conto del prezzo di un filtro di ricambio quando si sceglie il nuovo bollitore.
  • L’indicatore del livello dell’acqua: indica la quantità di acqua all’interno del bollitore. Un indicatore è molto utile quando si deve riscaldare una determinata quantità di acqua che è inferiore alla capacità massima dell’apparecchio. 
  • L’impostazione della temperatura: è una caratteristica piuttosto importante per chi beve caffè o tè. Se scegliete un bollitore con temperature diverse, ricordate che il caffè ha un sapore migliore con acqua a 90-95 °C, mentre il tè verde ha un sapore migliore con acqua riscaldata a 70-80 °C. 
  • Il pannello di controllo: tutti i modelli di bollitore elettrico sono dotati di un pannello di controllo, anche di un semplice pulsante di accensione e spegnimento. Alcuni dei dispositivi più sofisticati consentono di vedere la temperatura dell’acqua mentre bolle. Alcuni dispositivi offrono anche più tasti per una preimpostazione più precisa della temperatura, a volte con uno schermo a LED/LCD.
  • Il cavo: Il vantaggio del modello senza fili è che si può sollevare il contenitore dalla sua base e versare l’acqua in una tazza senza l’ingombro di un lungo cavo. Permette anche di andare a riempire le tazze in un’altra stanza rispetto alla cucina con una certa facilità. I migliori modelli di bollitori a batteria hanno una base girevole, sia per mancini che per destrorsi.

Quando non siamo stati in grado di differenziare i diversi modelli esistenti secondo questi criteri, abbiamo tenuto conto anche del livello di rumorosità, della facilità d’uso, del tipo di impugnatura e delle caratteristiche di sicurezza. Abbiamo anche consultato numerosi commenti degli utenti, per stimare il valore della macchina nel tempo.

Dopo aver prestato attenzione a tutti questi criteri, abbiamo concluso che i 6 bollitori seguenti sono attualmente i migliori sul mercato.

​​​​​​​​​​​​​​​​Curiosa e arguta, questa laureata in comunicazione e redattrice di Selectos da oltre un anno ha già oltre 100 selezioni al suo attivo. Selezionatrice esperta, usa brillantemente le sue dieci dita per scrivere, ma dimostra anche destrezza e abilità in cucina e nel fai da te, che sono i suoi campi preferiti.


Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments