Il Miglior Baby Monitor

Aggiornato il 3 marzo 2023

Dopo 18 ore di ricerca, analizzando 21 modelli e testandone 15, abbiamo concluso che il Philips Avent SCD833 offre attualmente il miglior rapporto qualità/prezzo.

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia alta

Philips Avent SCD833

Con il suo display a colori da 2,7”, la telecamera a infrarossi, l’unità genitore con una durata della batteria di 10 ore e l’audio di buona qualità, questo video baby monitor offre un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Philips Avent SCD833

Utilizzando la tecnologia digitale FHSS per limitare le interferenze, questo baby monitor offre una buona qualità audio e video. La modalità Eco consente di attivare la trasmissione solo quando il bambino fa rumore (con regolazione della sensibilità del sensore), prolungando la durata della batteria dell’unità genitore fino a 10 ore. Inoltre, la trasmissione bidirezionale consente di parlare al bambino a distanza, ma anche di avviare una delle 5 ninne nanne (con 3 volumi di ascolto) per cercare di calmarlo prima del vostro arrivo. Durante i nostri test, non abbiamo capito bene la differenza tra le modalità Eco e VOX, ma entrambe funzionano bene. Abbiamo apprezzato la facilità d’uso e l’affidabilità della connessione, anche con diversi muri spessi tra le due unità (o 20 m dalla telecamera all’interno e il monitor in giardino). La qualità dell’immagine e del suono è rimasta molto buona in ogni circostanza (anche in visione notturna). L’unica piccola critica che abbiamo è che la telecamera è regolabile solo manualmente. Se cercate un modello più semplice, senza funzioni aggiuntive, il modello SCD503 della stessa gamma è adatto a voi.

 

 

Meglio economico

Babymoov Simply Care

Questo modello offre il miglior rapporto qualità-prezzo di questa selezione. Semplice ma efficace, è dotato di una modalità VOX affidabile, 2 canali di trasmissione e una qualità audio chiara.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Babymoov Simply Care

Durante i nostri test, abbiamo apprezzato questo baby monitor audio per la sua semplicità d’uso. Infatti, ha il minor numero di pulsanti, il che lo rende un modello molto semplice da portare con sé ovunque. Nonostante ciò, dispone di una modalità VOX che si è dimostrata efficace. Il suono era sufficientemente chiaro, anche a una distanza di oltre 20 m all’aperto e di circa 15 m al chiuso, con diversi muri spessi tra le due unità. Il marchio ha fornito 2 canali di trasmissione e una clip per fissare l’unità genitore alla cintura, che rimane in posizione se non ci si agita troppo. L’unità genitore funziona sia da rete che a batterie (3x AAA non incluse). Si noti che il volume può essere regolato o disattivato e che è presente anche un allarme visivo (tramite piccoli LED) che si accende in base al livello di rumore nella stanza del bambino.

 

Meglio di fascia media

Babymoov Handy Care

Questo pratico baby monitor audio è dotato di una luce notturna che può essere regolata su 5 livelli e a distanza. Il volume per il bambino è a 5 livelli, mentre il volume per il genitore può essere modificato su 3 livelli o disattivato.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Babymoov Handy Care

Abbiamo apprezzato questo modello, che è piuttosto istintivo da usare, per il suo buon rapporto qualità/prezzo, il suo buon funzionamento generale e i suoi piccoli parametri aggiuntivi. Infatti, nonostante il prezzo, include una modalità Sleep (simile alla funzione VOX e che ha funzionato bene durante i nostri test) e una modalità Eco che consente di sopprimere le onde quando il bambino dorme. Inoltre, abbiamo trovato la sua luce notturna a forma di luna carinissima e molto pratica, in quanto può essere impostata su 5 livelli di intensità e accesa/spenta tramite l’unità genitore. Ci sono anche 5 impostazioni di volume sull’unità bambino e 3 sull’unità genitore che assicurano una buona qualità audio con un suono chiaro. Il walkie-talkie ci ha permesso di comunicare bene con l’unità bambino. La trasmissione FHSS è stata molto buona, anche in al chiuso a una distanza di circa 15 metri con uno, due, tre o più muri spessi tra le due parti. L’unico rimprovero è che non c’è una presa di corrente, ma solo cavi, il che è un po’ meno pratico.

 

Alternativa di fascia media

Hellobaby HB65

Nonostante il suo prezzo ragionevole, questo modello ha diverse caratteristiche aggiuntive, come una fotocamera girevole a 360° e uno schermo da 3,2” con buoni dettagli e un raggio d’azione sufficiente in ambienti chiusi.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Hellobaby HB65

Nei nostri test abbiamo trovato questo baby monitor con video molto pratico, in quanto siamo stati in grado di spostare la telecamera a 360° a distanza utilizzando le frecce sull’unità genitore. È possibile effettuare uno zoom x2 e la qualità dell’immagine è rimasta molto buona. Anche la visione notturna ha offerto un buon livello di dettaglio e la visualizzazione sullo schermo era priva di ostacoli a tutti gli angoli di visione. Per quanto riguarda l’audio, siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla sua qualità. Certo, non è Dolby Atmos, ma è sufficientemente chiaro e udibile per essere compreso correttamente se dovete rassicurare il vostro bambino. Vorremmo anche sottolineare la presenza di diverse utili funzioni aggiuntive come la modalità VOX che ha funzionato molto bene (con i 2 livelli di sensore di pianto), gli 8 diverse musiche (che possono essere messi in loop), il sensore di temperatura sull’unità genitore e le varie impostazioni (volume e luminosità). Per questo prezzo, non ci aspettavamo molto in termini di raggio d’azione, ma questo baby monitor ci ha comunque sorpreso mantenendo un ottimo segnale nonostante la presenza di diverse pareti spesse tra le due unità.

 

Alternativa di fascia alta

Lollipop Smart Baby Camera

Grazie al suo sistema di fissaggio flessibile e mobile, questo baby monitor video connesso consente di sorvegliare il bambino tramite un’applicazione dedicata e di memorizzare le registrazioni per 7 giorni.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Lollipop Smart Baby Camera

Questa telecamera è montata su una maniglia in silicone che si fissa praticamente ovunque (a condizione che si riesca a capire come farla stare correttamente). Connessa al vostro telefono, vi avvisa con una notifica quando rileva il pianto del vostro bambino (con una menzione dei decibel), ma può anche avvertirvi quando il bambino attraversa un confine virtuale predefinito nel campo visivo della telecamera. Durante i nostri test, queste due funzioni si sono rivelate efficaci. Grazie alla risoluzione a 720p e alla visione notturna a infrarossi, la qualità delle immagini è eccezionale rispetto ad altri modelli testati. Tuttavia, è vero che il suo utilizzo per applicazione è meno istintivo rispetto ai modelli pronti per l’uso con 2 unità. In questo caso, ci è voluto un po’ di tempo per capire dove fossero le diverse funzioni. Una volta trovate, abbiamo apprezzato la presenza delle 6 musiche, dei 6 rumori bianchi e dei vari clip registrati nell’applicazione. Tuttavia, come nel caso del Philips Avent SCD833, la connessione era buona all’aperto (a 20 m con una sola parete tra il nostro telefono e la videocamera), ma non altrettanto all’interno (con più di una parete tra le due unità).

 

La nostra selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia altaMeglio economicoMeglio di fascia mediaAlternativa di fascia mediaAlternativa di fascia alta
Philips Avent SCD833 Babymoov Simply Care Babymoov Handy Care Hellobaby HB65 Lollipop Smart Baby Camera
Con il suo display a colori da 2,7'', la telecamera a infrarossi, l'unità genitore con una durata della batteria di 10 ore e l'audio di buona qualità, questo video baby monitor offre un ottimo rapporto qualità-prezzo. Questo modello offre il miglior rapporto qualità-prezzo di questa selezione. Semplice ma efficace, è dotato di una modalità VOX affidabile, 2 canali di trasmissione e una qualità audio chiara. Questo pratico baby monitor audio è dotato di una luce notturna che può essere regolata su 5 livelli e a distanza. Il volume per il bambino è a 5 livelli, mentre il volume per il genitore può essere modificato su 3 livelli o disattivato. Nonostante il suo prezzo ragionevole, questo modello ha diverse caratteristiche aggiuntive, come una fotocamera girevole a 360° e uno schermo da 3,2'' con buoni dettagli e un raggio d'azione sufficiente in ambienti chiusi. Grazie al suo sistema di fissaggio flessibile e mobile, questo baby monitor video connesso consente di sorvegliare il bambino tramite un'applicazione dedicata e di memorizzare le registrazioni per 7 giorni.
Vedi il prezzo su Amazon 39.90 € su Amazon 54.90 € su Amazon Vedi il prezzo su Amazon 199.99 € su Amazon

 

300+ Confronti
3000+ Prodotti Testati
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come abbiamo fatto il test?

Per testare i baby monitor, abbiamo innanzitutto esaminato la loro praticità generale (l’unità bambino che sta bene in piedi, la presenza di un piede sull’unità genitore, l’uso istintivo, la possibilità di orientare la telecamera a distanza o fisicamente, ecc.) e il loro schermo (qualità, dimensioni, visibilità…).

Poi abbiamo verificato il loro funzionamento e testato le loro funzionalità. Abbiamo valutato la qualità dell’audio (sulle unità dotate di citofono), la funzione VOX (che accende l’unità genitore solo quando viene rilevato un rumore), la qualità della visione notturna per i modelli con video, la qualità delle musiche se presenti, ecc. Infine, abbiamo testato il loro raggio d’azione in una vecchia casa con muri spessi (giardino/stanza adiacente al giardino, piano terra/primo piano, stanze vicine e stanze più lontane).

 

Come scegliere un baby monitor?

Scegliere il baby monitor giusto è essenziale per dormire bene. Ma tra la moltitudine di modelli disponibili sul mercato, come si fa a distinguere quelli di vera qualità e l’essenziale dall’accessorio?

Innanzitutto, è necessario conoscere i tre principali tipi di baby monitor attualmente disponibili:

Babyphone

  • I baby monitor analogici: generalmente compatti e facili da trasportare, funzionano come un walkie-talkie emettendo onde radio. Ma poiché sono soggetti a interferenze, sono sempre meno disponibili sul mercato.
  • I baby monitor digitali: sono composti da diverse tecnologie per una trasmissione chiara, sicura e senza interferenze. Si distinguono la tecnologia DECT, che funziona tramite un pin che consente di collegarsi direttamente all’unità bambino, la tecnologia CARE, che riduce le radiazioni emesse del 98% senza influire sulla qualità del suono, e la tecnologia FHSS, che combina le due tecnologie precedenti ma cambia regolarmente canale per evitare qualsiasi rischio di interferenza.

Babyphone

  • I baby monitor con telecamera: questi baby monitor aggiungono una visualizzazione alla trasmissione sonora. Alcuni sono addirittura compatibili con più telecamere, per il monitoraggio simultaneo di più stanze della casa. Sempre più modelli si collegano anche allo smartphone o al tablet, eliminando in alcuni casi l’unità parentale tradizionale.

Qualunque sia il tipo di apparecchio che si decide di acquistare, è essenziale considerare i seguenti criteri prima dell’acquisto:

  • Il raggio d’azione: è importante che il baby monitor possa seguirvi in ogni parte della casa o del giardino. Tuttavia, è necessario fare una distinzione tra il raggio d’azione all’aperto e quello all’interno, poiché il segnale diminuisce con lo spessore dei muri. Il raggio d’azione all’aperto è in genere di 300 m e il raggio d’azione al chiuso di 50 m.

Babyphone

  • L’espandibilità: se si prevede di avere più bambini o di far dormire il bambino in luoghi diversi (ad esempio la camera da letto e il box), può essere utile scegliere un modello che possa ospitare più unità bambino. Tuttavia, è necessario assicurarsi che il modello offra una gradazione della priorità di trasmissione (con l’unità genitore che riproduce il volume più alto, solitamente associato a una maggiore urgenza).
  • La durata della batteria : La maggior parte dei genitori opta per un’unità alimentata a batteria, in modo da poterla portare ovunque. È quindi consigliabile verificare la durata della batteria, anche a lungo termine. L’ideale sarebbe scegliere una durata della batteria di almeno 8 ore, che consenta di utilizzarlo per una notte intera.

Babyphone

  • La qualità audio: è importante essere in grado di identificare correttamente i piccoli rumori, anche a basso volume. A tal fine, il modello deve evitare il rumore di fondo costante (o almeno disporre di una modalità ecologica in cui solo il pianto del bambino attiva un allarme).
  • La qualità del materiale: arriverà presto il momento in cui il bambino sarà irrimediabilmente attratto dal suo baby monitor. Verificate che sia in grado di resistere almeno a piccole cadute o morsi.

Babyphone

  • Le funzioni aggiuntive : funzioni come la luce notturna musicale o luminosa sono generalmente superflue, poiché i genitori di solito optano per una luce notturna e/o un peluche musicale. Tuttavia, altre funzioni come il microfono per il genitore, che consente di parlare al bambino per rassicurarlo, e l’indicatore della temperatura sono, a nostro avviso, opzioni utili.

 

Altri baby monitor consigliati

VTech Gufo BM2300 (97.14 € al momento della pubblicazione): Un modello molto carino con 3 diversi tipi di allarme. Solido e pratico, questo baby monitor dispone di 3 tipi di allarme (visivo, sonoro e con vibrazione) per non perdere i pianti del bambino. La modalità standby consente di ridurre a zero le emissioni di onde. Grazie alla tecnologia DECT, garantisce un suono chiaro (anche per le ninne nanne) e nessuna interferenza, come dimostrato dai nostri test. L’unità genitore è dotata di un microfono che garantisce un buon suono udibile. Lo abbiamo trovato molto facile da usare con il suo display retroilluminato e la clip da cintura si tiene meglio della maggior parte dei modelli che abbiamo testato.

Alecto DBX-85 ECO (54.99 € al momento della pubblicazione): Un modello buono e pratico, ma che invecchia. Oltre alle caratteristiche di base comuni a tutti i modelli di questa fascia di prezzo, l’Alecto offre 4 modalità ECO, la più intensa delle quali consente di garantire il funzionamento senza onde, aumentando la durata della batteria. Ha anche una serie di utili extra, come il display della temperatura, la modalità di luce notturna e la possibilità di riprodurre 5 ninne nanne. Tra tutti i modelli testati, è quello con il cavo più lungo (2,8 m). Nonostante la buona qualità del suono, abbiamo sentito un leggero rumore bianco ricorrente in sottofondo. Questo rovina un po’ il comfort generale dell’utilizzo.

UrbanHello REMI (129.99 € al momento della pubblicazione): Un modello audio connesso e evolutivo. Molto giocoso, questo babyphone 4-in-1 offre una gamma molto completa di funzioni, ma soprattutto è perfettamente evolutivo (fino a 10 anni). Così, in modalità sveglia, la sua faccina sorridente o addormentata indica al bambino se è ora di alzarsi o meno. Collegato a REMI tramite un’applicazione, lo smartphone diventa l’unità genitore. Oltre a un avviso sonoro e/o a una vibrazione, si riceve una notifica se si supera il livello sonoro impostato. Durante i nostri test, siamo rimasti un po’ delusi dalla sua connessione, che non era ottimale quando c’erano diversi muri spessi tra REMI e lo smartphone.

 

Altri baby monitor testati

Badabulle Baby Online (38.22 € al momento della pubblicazione): Un po’ meno interessante del Babymoov Simply Care, questo modello sta un po’ meno bene a causa della sua struttura leggera. Critichiamo anche il cattivo design della clip da cintura, che rende più complicato il cambio delle batterie.

Philips Avent SCD503 (64.99 € al momento della pubblicazione): Abbiamo poco da criticare con questo modello, che funziona perfettamente (anche a 20 metri di distanza all’interno di una casa con diversi muri spessi tra le due unità). Abbiamo semplicemente preferito altri baby monitor che includono più funzioni a un prezzo simile.

Babymoov Easy Care A014015 (49.99 € al momento della pubblicazione): Abbiamo trovato questo modello perfettibile, sia in termini di trasmissione che di qualità del suono. C’erano molti rumori in ricezione e abbiamo trovato un peccato che la luce notturna (piuttosto forte) fosse costantemente accesa in modalità VOX.

Babymoov Expert Care (88.32 € al momento della pubblicazione): Purtroppo, con questo modello abbiamo sentito troppo rumore bianco, che peggiora notevolmente con l’aumentare della distanza tra le due unità ( diversi muri e circa 15 metri).

Babymoov Premium Care (111.99 € al momento della pubblicazione): Nei nostri test, abbiamo riscontrato che la qualità audio di questo modello non è all’altezza, soprattutto se si considera il suo prezzo. Inoltre, c’è solo una presa per due cavi, il che non è molto pratico.

Babymoov Yoo See (114.45 € al momento della pubblicazione): Questo baby monitor con telecamera ci ha causato alcuni problemi di connessione. Inoltre, lo schermo più piccolo e la migliorabile qualità del suono diminuiscono il rapporto prezzo/prestazioni rispetto ad altri modelli.

Babymoov YOO Moov A014417 (199.90 € al momento della pubblicazione): Interessante in apparenza, nella pratica questo modello si è rivelato meno efficiente in termini di suono. Infatti, abbiamo trovato il volume troppo basso (anche al massimo) sulla parte con lo schermo per il genitore e sulla telecamera per il bambino.

 

 

Traduzione di Selectos

Lascia un commento