Il Miglior Aspirapolvere Verticale

Aggiornato il 19 maggio 2023

Dopo 21 ore di ricerca, un esame dettagliato di 47 aspirapolvere e il test di 21 di essi, abbiamo concluso che il Dreame T30 offre attualmente il miglior rapporto qualità-prezzo.

Questo comparativo è certificato al 100% imparziale e segue il nostro processo di selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia media

Dreame T30

Offrendo prestazioni eccellenti su pavimenti duri, tappeti e moquette a pelo corto, questo modello riesce a competere con i modelli Dyson a un prezzo molto più basso, includendo anche un’ottima modalità Auto.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Dreame T30

Oltre all’aspetto innegabilmente più premium rispetto ai suoi concorrenti più economici, durante i nostri test abbiamo notato che questo T30 offre più funzioni premium. Infatti, il suo schermo HD ci ha permesso, ad esempio, di conoscere in qualsiasi momento l’autonomia residua, il livello di polvere del nostro pavimento o il livello di potenza attuale. Dispone di modalità Eco, Normale e Turbo, oltre a una modalità automatica pertinente ed efficiente. Da notare anche che questo modello piacerà ai proprietari di animali domestici grazie alla spazzola elettrica specifica per i tessuti. Gli altri accessori (spazzola manuale Turbo per peli di animali domestici sui tessuti, strumento per fessure, gomito, fisarmonica estensibile, spazzola 2 in 1 e spazzola per mobili delicati), sono altrettanto rilevanti e nessuno di essi rimarrà inutilizzato sulla stazione di ricarica per molto tempo. Durante i nostri test, ha raggiunto la bella autonomia di 90 minuti nell’uso manuale in modalità Eco, ma scende a 52 minuti con la spazzola principale (questa è autoalimentata e dotata di LED). Con la spazzola principale, la modalità normale raggiunge i 35 minuti e la modalità Turbo i 12,5 minuti, che è circa nella media. Infine, il tempo di ricarica è inferiore alle 3 ore, un dato piuttosto interessante.

 

 

Meglio economico

Tineco Pure One Air

Ideale per piccole aree fino a 100 m², questo aspirapolvere verticale offre un eccellente rapporto qualità-prezzo. È facile da maneggiare su tappeti e pavimenti duri ed è dotato di una comoda stazione di ricarica per il pavimento che non necessita di fissaggio.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Tineco Pure One Air

Dotato di uno strumento per le fessure e di una spazzola 2 in 1 come accessori oltre al bastone e alla spazzola principale, questo aspirapolvere verticale può contare su un buon livello di aspirazione per il suo piccolo prezzo. Ha un’ottima manovrabilità sui pavimenti duri (e discreta sui tappeti) e lo abbiamo trovato molto piacevole da usare grazie al suo peso estremamente contenuto (meno di 1 kg senza accessori). Tuttavia, ha un grande difetto: la sua autonomia perfettibile. Nei nostri test, infatti, abbiamo cronometrato solo 24 minuti in modalità Auto e 11 minuti e 20 in modalità Turbo. Questo lo rende interessante per chi ha una casa piccola, fino a 100 m², ma meno per le case grandi. Soprattutto perché anche il serbatoio è piuttosto piccolo (300 ml). D’altra parte, la modalità Auto è molto efficiente e l’aspirapolvere aumenta correttamente il livello di potenza al momento giusto. Il tempo di ricarica è nella norma, con meno di 3 ore e 40 minuti. Si comporta bene anche con le particelle fini e medie sui pavimenti duri e con quelle medio-grosse sui tappeti. Tuttavia, le particelle più fini tendono a finire nel pelo dei tappeti e quelle più grosse vengono espulse sui pavimenti duri.

 

Alternativa di fascia media

Xiaomi G11

Grazie all’apertura del serbatoio senza contatto, questo aspirapolvere è ideale per chi soffre di allergie. Inoltre, offre prestazioni eccellenti, anche per aspirare i peli di animali domestici dai tessuti, grazie alla spazzola Turbo.

Aspetta… Stiamo cercando il prezzo di questo prodotto su altri siti

Xiaomi Vacuum Cleaner G11

Durante i nostri test, abbiamo notato che questa versione del G11 è molto simile al G10 che avevamo provato in precedenza. Per esempio, ha alcuni degli stessi accessori del G10, come la spazzola turbo (che è ancora molto efficace) e l’attrezzo per gli interstizi. Questo aspirapolvere ha anche una spazzola manuale singola, un bastone lungo e una spazzola principale con un rullo leggermente diverso che cattura meno i peli. Le sue prestazioni sono risultate molto efficaci sui pavimenti duri e sui tappeti a pelo corto. Su questi ultimi, tuttavia, l’aspirapolvere ha perso molta manovrabilità e non è riuscito a rimuovere le particelle più fini (sale nei nostri test) in modo rapido e al 100%. Per questo motivo, non lo consigliamo se avete tappeti o diverse moquette di grandi dimensioni in casa. Siamo rimasti sorpresi nel vedere che questa volta il serbatoio si apre tramite un pulsante vicino alla maniglia e si chiude senza premere il coperchio. Grazie a ciò, non siamo venuti a contatto con la polvere. Tuttavia, abbiamo preferito il Dreame T30 per il suo serbatoio limitato (300 ml) e la sua autonomia perfettibile nelle modalità Auto (26 minuti) e Turbo (anche se la modalità Eco è buona).

 

La nostra selezione

La nostra scelta, Meglio di fascia mediaMeglio economicoAlternativa di fascia media
Dreame T30 Tineco Pure One Air Xiaomi G11
Offrendo prestazioni eccellenti su pavimenti duri, tappeti e moquette a pelo corto, questo modello riesce a competere con i modelli Dyson a un prezzo molto più basso, includendo anche un'ottima modalità Auto. Ideale per piccole aree fino a 100 m², questo aspirapolvere verticale offre un eccellente rapporto qualità-prezzo. È facile da maneggiare su tappeti e pavimenti duri ed è dotato di una comoda stazione di ricarica per il pavimento che non necessita di fissaggio. Grazie all'apertura del serbatoio senza contatto, questo aspirapolvere è ideale per chi soffre di allergie. Inoltre, offre prestazioni eccellenti, anche per aspirare i peli di animali domestici dai tessuti, grazie alla spazzola Turbo.
383.00 € su Amazon 199.00 € su Amazon Vedi il prezzo su Amazon

 

300+ Confronti
3000+ Prodotti Testati
100% Imparziale

Perché fidarsi di noi ?

Selectos confronta e testa centinaia di prodotti per aiutarvi a fare acquisti migliori. A volte riceviamo una commissione quando acquistate attraverso i nostri link, che contribuisce a finanziare il nostro lavoro. Saperne di più

 

Come abbiamo effettuato il test?

Per testare gli aspirapolvere verticali, abbiamo innanzitutto valutato il loro design e la loro qualità costruttiva quando sono stati disimballati. Abbiamo anche prestato attenzione all’ergonomia e alla praticità dell’apparecchio (accessori, montaggio corretto, comodità in mano…). È stato esaminato anche il sistema di svuotamento del serbatoio, un’operazione che deve essere ripetuta frequentemente.

Black+Decker PowerSeries+

La maneggevolezza dell’aspirapolvere è stata ovviamente un altro criterio importante. I vari test di aspirazione ci hanno permesso di valutare le prestazioni su diversi tipi di superfici: pavimenti duri, moquette, tappeti a pelo corto e a pelo lungo e con diverse dimensioni di sporco (riso, sale, peli di animali domestici…). Infine, abbiamo valutato la rumorosità e l’autonomia nelle diverse modalità di aspirazione possibili.

NomeNumero di velocitàValutazione delle prestazioniAutonomia in modalità NormaleAutonomia in modalità TurboRumore in uso
Dreame T303 + Modalità Auto5/535’12’ 30”68 - 76 dB
Tineco Pure One Air2 (compresa la mod. Auto)4/524’ (Auto)11’ 20”68 - 69 dB
Xiaomi G113 (compresa la mod. Auto)4/5(Auto)9’66,5 - 75 dB
Dreame T203 (compresa la mod. Auto)4/531’ (Auto)10’ 30”73 - 82 dB
Dyson V8 Animal+24/540’7’90 - 100 dB

 

Come scegliere un aspirapolvere verticale?

L’aspirapolvere verticale sta diventando sempre più popolare e sta quasi soppiantando tutti gli altri aspirapolvere sul mercato. Pratico per coloro che devono aspirare regolarmente il loro spazio abitativo principale, questo apparecchio compatto, senza filo e ad alte prestazioni ha molto da offrire.  

Aspirateur balai

Ecco una rapida panoramica dei criteri da tenere d’occhio quando si fa l’acquisto:

  • Ergonomia: le sue dimensioni, più compatte e più leggere di un aspirapolvere a contenitore, sono la prima ragione per favorire l’aspirapolvere verticale. Alcuni modelli sono anche in grado di stare in piedi senza un supporto. È anche più facile da maneggiare, liberandoti dalla pesante slitta da tirare dietro di te e dalla corda che limita il raggio d’azione. Prima dell’acquisto, provate sempre l’impugnatura per vedere se il manico e il grilletto sono abbastanza comodi per voi. Anche il peso è un criterio importante.

Hyundai Lofty Sweep

  • Potenza: in termini di cifre, è difficile valutare realmente il valore di un aspirapolvere senza provarlo, poiché la potenza è una combinazione di diversi fattori. Da un punto di vista pratico, vale la pena sceglierne uno con diversi livelli di potenza per adattarsi a tutti i pavimenti.

Roborock H7

  • Autonomia: attualmente, varia da 30 a 60 minuti a potenza normale. Alla massima potenza, questa cifra si riduce notevolmente, a volte a meno di 10 minuti. Più grande è la vostra casa, più a lungo dovrà durare la batteria. Dai anche un’occhiata al tempo necessario per ricaricare completamente la batteria, che varia da 2 a 5 ore.

Redroad V17

  • Il serbatoio: è generalmente più piccolo di quello di un aspirapolvere a canestro, spesso con una capacità inferiore a 1 L. Ciò significa che bisogna svuotarlo. Questo significa che devi svuotarlo più spesso, ma questo è di solito facilitato da un sistema di svuotamento senza contatto.

Proscenic P10 Pro

  • Rumore: questo non è l’aspirapolvere più silenzioso, poiché è difficile per i produttori insonorizzare un dispositivo di queste dimensioni senza incidere sul suo peso. Il livello medio di rumore è di circa 80 dB, ma può salire ancora di più alla massima potenza.

Roborock H7

  • Gli accessori: la varietà di questi permette il suo utilizzo in tutti gli angoli della casa. Per esempio, c’è una bocchetta lunga per gli angoli e i battiscopa e una spazzola per aspirare i tessuti (specialmente per i proprietari di animali domestici). La maggior parte degli aspirapolvere verticali può anche essere convertita in un aspirapolvere manuale. La stazione di stoccaggio è anche un interessante accessorio salvaspazio, soprattutto se permette la ricarica simultanea.

 

Altri modelli consigliati

Dreame T20 (239.90 € al momento della pubblicazione): la nostra seconda scelta nella fascia media. Nel complesso, si tratta di un ottimo aspirapolvere verticale. Si comporta bene su pavimenti duri e tappeti a pelo corto, ha un bel design e una buona durata della batteria. Tuttavia, non siamo sicuri che faccia abbastanza differenza da giustificare il prezzo base più alto rispetto al T10, nonostante la presenza di uno schermo e della modalità Auto. D’altra parte, diventa molto interessante quando è in offerta speciale.

Dyson V15 Detect Absolute (719.00 € al momento della pubblicazione): un’opzione con numerosi accessori. Dopo i nostri test, consigliamo questo aspirapolvere ai proprietari di animali domestici. Infatti, uno dei suoi numerosi accessori è una turbospazzola super motorizzata che ha rimosso facilmente i peli dalla nostra sedia in tessuto. Inoltre, i peli non si sono arrotolati o incastrati sul rullo delle due spazzole principali (Illuminated e Digital Motorbar). Inoltre, sono disponibili molti altri accessori interessanti, come la spazzola morbida, l’attrezzo per le fessure e la spazzola 2 in 1, per citarne alcuni. L’aspirazione sui pavimenti duri è stata molto buona, anche per aspirare le particelle più sottili nelle scanalature delle piastrelle con la spazzola Illuminated. La spazzola Illuminated è dotata di un raggio laser che illumina il pavimento, ma abbiamo trovato un peccato che fosse posizionato in un angolo della spazzola, il che non permetteva di vedere la polvere su tutta la lunghezza della spazzola. L’altra spazzola dovrebbe essere adatta a tutti i tipi di pavimento, ma la sconsigliamo per i tappeti, in quanto la manovrabilità è a nostro avviso nettamente insufficiente. I suoi punti negativi? Ergonomia mediocre (assenza di aspirazione continua, peso elevato e scarsa presa) unita a un prezzo esorbitante.

 

 

Altri modelli testati

Hyundai Lofty Sweep (104.09 € al momento della pubblicazione): Durante i nostri test, abbiamo subito notato che la sua potenza di 150 W non è sufficiente per aspirare correttamente, anche su pavimenti duri. Inoltre, è piuttosto corto, per cui le persone di altezza superiore a 1,90 m non possono usarlo senza farsi male alla schiena.

Candy CAS10 (103.86 € al momento della pubblicazione): Sebbene sia corretto in termini di aspirazione, questo modello è stato eliminato a causa del livello di rumore molto elevato che emette (88 dB).

Black+Decker PowerSeries+ (138.00 € al momento della pubblicazione): Anche se viene fornito con una sola unità di aspirazione piatta come accessorio, questo aspirapolvere Black+Decker offre un buon livello di aspirazione per il suo prezzo contenuto. Offre un’ottima maneggevolezza e lo abbiamo trovato molto piacevole da usare grazie al suo peso contenuto. Tuttavia, ha anche i suoi difetti: un rumore sgradevole alla massima potenza e un’autonomia che potrebbe essere migliorata.

Eufy HomeVac S11 Lite (159.99 € al momento della pubblicazione): Questo apparecchio offre una buona potenza di aspirazione e ha un design accattivante, anche se è un po’ ingombrante, il che influisce sulla comodità d’uso. Tuttavia, l’impugnatura è troppo piccola per le persone alte e, data l’ergonomia generale, lo preferiamo per piccoli lavori di pulizia (un tappeto o un divano) piuttosto che per l’uso in casa.

Proscenic P12 (199.00 € al momento della pubblicazione): Sebbene sia ergonomico, questo aspirapolvere è stato escluso dalla nostra selezione principale perché lo abbiamo trovato poco efficiente. Infatti, sparge più che aspirare lo sporco di medie dimensioni e sono necessarie molte passate per eliminare lo sporco più fine. Inoltre, il suo rumore è piuttosto sgradevole (max 89 dB).

Redroad V17 (199.99 € al momento della pubblicazione): Riesce ad aspirare correttamente ogni tipo di sporco, purché sia sparso e non agglomerato. La sua autonomia è molto buona o cattiva a seconda della modalità di aspirazione utilizzata. Tenendo conto di tutti questi dati, consigliamo questo modello solo a chi non ha tappeti o moquette.

Proscenic P8 Plus (240.00 € al momento della pubblicazione): Poiché questo modello non viene più venduto dal marchio, il suo prezzo è aumentato notevolmente. Inoltre, abbiamo riscontrato che non c’è molta differenza tra i due livelli di potenza.

Xiaomi G10 (249.99 € al momento della pubblicazione): Questo modello offre un ottimo rapporto qualità-prezzo, ma purtroppo è sempre meno disponibile, il che ci induce a escluderlo dalla selezione.

Proscenic P10 Pro (269.00 € al momento della pubblicazione): Abbiamo messo da parte questo modello a causa della sua ergonomia poco interessante. Gli accessori non si adattavano e si disfacevano facilmente, il touch screen era troppo sensibile e il filtro si impigliava nei peli degli animali domestici.

Eufy HomeVac S11 Infinity (288.00 € al momento della pubblicazione): Dobbiamo ammettere che siamo rimasti piuttosto delusi dalle prestazioni complessive di questo aspirapolvere, nonostante sia venduto come uno dei più completi della sua gamma. A nostro avviso, avrebbe meritato un po’ più di potenza e un design complessivo migliore per giustificare pienamente il suo prezzo.

Roborock H7 (290.52 € al momento della pubblicazione): Questo modello manca di ergonomia, soprattutto per quanto riguarda l’impugnatura che non offre una buona presa. Poiché la spazzola principale è trainata, anche l’autonomia è diminuita notevolmente con la scopa piuttosto che con uno degli accessori portatili (90 minuti contro 38 minuti).

Dreame T10 (295.90 € al momento della pubblicazione): Nel complesso molto simile al G10 di Xiaomi, questo modello è un po’ meno capace a nostro avviso. La mancanza di una modalità Auto e la durata limitata della batteria della modalità Turbo lo rendono un dispositivo leggermente meno interessante del suo cugino.

Jimmy H9 Pro (399.00 € al momento della pubblicazione): Durante i nostri test, abbiamo trovato la modalità Auto poco reattiva. Inoltre, si è comportato male quando ha aspirato la polvere più fine. Inoltre, gli accessori mancano di forza e i pulsanti non sono accessibili con una sola mano.

Dyson V8 Animal+ (449.00 € al momento della pubblicazione): Anche se i modelli più recenti hanno caratteristiche migliori (soprattutto in termini di autonomia), il V8 non demerita e permette di accedere alla formidabile qualità dell’aspirapolvere Dyson a un costo inferiore. I nostri test ci hanno convinto, ad eccezione della mancanza del blocco del grilletto, che ne riduce notevolmente l’ergonomia e ci ha portato ad escluderlo dalla nostra selezione principale.

Rowenta Air Force 360: Non disponibile

 

 

Traduzione di Selectos

Lascia un commento