Pirolisi o Catalisi: vi aiutiamo a scegliere

Pubblicato il 15 marzo 2022

Dopo aver trascorso 17 ore a confrontare 30 apparecchi durante la stesura dei nostri confronti, ecco i nostri consigli per aiutarvi a scegliere tra forni pirolitici e catalitici.

 

Il forno di pirolisi, per una pulizia approfondita

Four Pyrolyse

PUNTI BUONI
  • Pulizia completa del forno
  • Nessuna pulizia manuale
  • Maggiore durata
PUNTI NEGATIVI
  • Alto consumo di energia
  • Blocca l'uso del forno per diverse ore
  • Possibile odore sgradevole dovuto all'alta temperatura

Il sistema di pirolisi riscalda l’interno del forno a più di 500°C per distruggere tutti i residui di cibo, compresi i grassi e gli zuccheri. Queste sono ridotte in cenere, quindi basta pulirle per ottenere un forno pulito.

Questo è un programma da eseguire quando il forno non è in uso. Di solito dura diverse ore, durante le quali il forno è bloccato, e inevitabilmente consuma molta energia. Ma è radicale sullo sporco, compreso l’interno della porta e il rack. Altri accessori, tuttavia, non sono sempre compatibili con questo sistema di pulizia, quindi controllate prima di lasciarli dentro.

 

Il forno catalitico, meno costoso ma meno efficiente

Four Catalyse

PUNTI BUONI
  • Meno costoso
  • Meno consumo di energia
  • Funziona durante la cottura
PUNTI NEGATIVI
  • Pulizia manuale supplementare richiesta
  • Pareti da mantenere o sostituire

Un forno catalitico si distingue per le sue pareti di smalto microporoso. Sono riconoscibili perché sono ruvide al tatto. Queste pareti assorbiranno gli schizzi di grasso durante i programmi di cottura quando la temperatura supera i 200°C.

Il processo è un po’ meno efficiente perché è limitato alla cavità del forno. La pulizia manuale sarà quindi necessaria per la rastrelliera (o le rastrelliere) e l’interno della porta. Inoltre, le pareti catalitiche non hanno una durata illimitata: devono essere sostituite dopo circa 5 anni.

 

In conclusione

Anche se entrambi sono sistemi autopulenti, differiscono l’uno dall’altro per il livello di efficienza di pulizia, per il consumo di energia del processo e, soprattutto, per il loro prezzo.

Il forno catalitico è la soluzione preferita se avete un budget limitato, per esempio per una cucina per studenti o secondaria. Se, invece, si cucina intensamente e si ha la possibilità di investire il prezzo di un forno a pirolisi, questo faciliterà molto la fase di pulizia.

Lascia un commento